Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

«Abbiamo bisogno di voci coraggiose di eroi comuni che si oppongano all’ingiustizia e alla repressione», questo è l’invito di Salil Shetty, Segretario Generale di Amnesty International in apertura dell’ultimo numero della rivista trimestrale della nota organizzazione umanitaria.

20170530 amnesty 1

Qual è la differenza tra un premio e un incoraggiamento? È più efficace la punizione o l’incoraggiamento per modificare problemi lievi di comportamento (ad esempio, litigare tra fratelli, mentre si stanno facendo dei lavori o dei compiti insieme); e cosa bisogna fare per modificare atteggiamenti o comportamenti estremi e negativi (assenze ingiustificate, accessi di collera violenta)? Cosa rende efficace una punizione?

20170531 consigli padre 1

Decine di migliaia di minori rifugiati non accompagnati si imbarcano in viaggi pericolosi, mettendo in pericolo la loro vita.

Il suo nome è Mary. È originaria di Benin City, in Nigeria. Quando aveva diciassette anni, Mary ha cercato di sfuggire a una vita senza prospettive per andare a lavorare in un ristorante in Italia. Invece è stata raggirata da trafficanti che volevano introdurla nell'industria del sesso.

20170529 traffico 1

Ci sono famiglie dove il maltrattamento, la violenza fisica e psicologica, sono un dato strutturale, magari accentuato da una cultura che li legittima. Se un membro della famiglia – ad esempio una adolescente, e perciò due volte ribelle e due volte fragile: per età e per sesso – non lo tollera, la sua reazione può, raramente, essere trasformativa e di crescita per tutti. Molto più spesso è, per la ragazza, l’ingresso in una solitudine sconfinata. Occorre molta forza e un pizzico di fortuna per non tornare sui propri passi e continuare a credere di avere fatto la scelta giusta, perché deve esserci un’altra possibilità. A scapito dell’appartenenza, certo, ma a vantaggio della propria crescita, della propria libertà.

20170529 ribelle 3

Esistono somiglianze e caratteri distintivi nel modo in cui le donne vengono rappresentate in molti dei più diffusi videogiochi. I personaggi femminili sono in genere attraenti, poco vestiti, appaiono in modo sessualmente suggestivo e di solito hanno ruoli limitati e secondari.

20170524 videogiochi 1a

28 Luglio 2013, Ghana 

Vorrei proteggerti
da quelle botte che ancora mi ossessionano,
perché non c’era “cultura differente”,
c’erano solo botte
e bastonate
e tu che piangevi
e gridavi,
e volevi solo che ti lasciassero in pace.
Perché la tua Dea Bianca è rimasta a guardare?
Dov’è il limite fra il rispetto e la paura?
Ti sei rialzata,
ed io sono rimasta a terra,
tu, vestito rosso, hai ricominciato a correre
e hai trovato qualcosa di migliore del mio fazzoletto umido.
Non piangere per me Dea Bianca,
qui, fra vestiti rossi e bastonate,
sappiamo sempre come tornare in piedi.
E tu,
Dea Bianca,
hai imparato come rialzarti?

Qualche anno fa, in un villaggio delle campagne africane, ho incontrato una bimba con un bellissimo vestito rosso, all’incirca di sette anni.

20170523 reati culturalmente 2

Durante l'adolescenza, i ragazzi diventano più ostinati nel voler prendere da soli le proprie decisioni - decisioni che non solo hanno a che fare con i vestiti che indossano, ma anche con le persone con cui vogliono uscire o gli studi da intraprendere. Anche se si desidera che chiedano la vostra opinione in merito a questioni tanto importanti, non è difficile trovarsi di fronte alla sorpresa di essere continuamente esclusi dal processo decisionale e che i vostri figli vengano influenzati di più dai compagni o dalle loro proprie insicurezze.

20170522 comunicazione figli

Io lavoro in un centro educativo
sono tanti i ragazzi che incontriamo
con ognuno ripeto il tentativo
di ascoltarli e dire che ci siamo.

20170522 educatrice 2

Il ruolo della famiglia
i conflitti e la mancanza
per i giovani autori di reato

20170516 famiglie 4

Anche se puzza Like Teen Spirit, come diceva il titolo di una canzone dei Nirvana,  non aspettatevi che il vostro ragazzo adolescente sia in grado di sentire il proprio odore come lo sentite voi.

20170516 odore 1

La domande più difficili che pediatri e psicologi devono abitualmente porre ai ragazzi adolescenti durante visite di controllo e sedute, sono quelle relative a depressione e pensieri di suicidio. Sono questioni particolarmente delicate ma non opzionali, al contrario: sono temi molto importanti e, quando è il caso, devono essere affrontati senza esitazioni.

20170516 depressione o malumore 1

E tu che cosa guardi?
Non sono mica un bambino.
Se mi va faccio tardi.
Non venirmi vicino.

20170515 ragazzo 2

Comunicati

ABOLISHING YOUTH COURTS WOULD BE "A STEP IN THE WRONG…

A law which would effectively abolish Italy’s system of youth courts has been roundly criticised by human rights experts, NGOs...

"Genitori digitali" di Barbara Volpi

Letture e Visioni

"Genitori digitali" di Barbara Volpi

Per gentile concessione dell'autrice e dell'editore, pubblichiamo un estratto da "Genitori digitali" di Barbara Volpi (il Mulino, pagg. 208, euro...

"Il miele e l'aceto" di Lamberto Bertolé

Letture e Visioni

"Il miele e l'aceto" di Lamberto Bertolé

È da oggi in libreria il libro di Lamberto Bertolé "Il Miele e l'aceto. La sfida educativa dell'adolescenza" (Novecento Editore)....

Essere poveri non è la stessa cosa in tutto il mondo

Nel mondo Ubiminor - avatar Ubiminor

Essere poveri non è la stessa cosa in tutto il…

Tra le cinque città analizzate, i ricercatori hanno riscontrato le peggiori condizioni di salute a Johannesburg e Baltimora, quelle migliori nella città nigeriana di Ibadan.I giovani che crescono nei quartieri...

I diritti e la tutela dei minori in Turchia

Nel mondo Ubiminor - avatar Ubiminor

I diritti e la tutela dei minori in Turchia

In questa intervista Göktan Koçyildirim (esperto di diritti dei minori dell'Unicef) descrive il sistema di protezione dei minori esistente e le risorse destinate alla loro cura e al loro sviluppo...

E tu slegalo subito. Sulla contenzione in psichiatria

Letture e Visioni Davide Cardilli - avatar Davide Cardilli

E tu slegalo subito. Sulla contenzione in psichiatria

Le linee attraverso le quali si sviluppa il tema della contenzione nell’assistenza sanitaria sono molteplici, andando a intersecare differenti aspetti: dall’organizzazione dei servizi psichiatrici ospedalieri e territoriali alla deontologia medica,...

La famiglia Bélier

Letture e Visioni Joseph Moyersoen - avatar Joseph Moyersoen

La famiglia Bélier

La famiglia Bélier è una famiglia di contadini, allevatori di bovini e produttori di formaggi nella Regione della Loira. Paula (interpretata dalla bravissima Louane Emera), 16 anni, è l’unica della...

Error: No articles to display

Come contrastare le possibili violenze e discriminazioni dei giovani LGBT…

Come contrastare le possibili violenze e discriminazioni dei giovani LGBT all’interno del sistema giudiziario

Ricerche e studi Ubiminor - avatar Ubiminor

I giovani e le giovani lesbiche, gay, bisessuali e transgender (LGBT)  all’interno delle comunità e dei sistemi di giustizia minorile, rischiano di essere esposti a una situazione di vulnerabilità che...

Riconoscere la violenza, o negarla

Riconoscere la violenza, o negarla

Ricerche e studi Ubiminor - avatar Ubiminor

Riconoscere la violenza, o negarlaA cura di Elena Buccoliero e Caterina Del Torto In copertina: opera di De Souza Capella, foto di Andrea CasariImmagini interne: Irene Pnardi Il quaderno raccoglie gli atti...

Logo arimo 1

Ubiminor è una pubblicazione online ad aggiornamento continuo, indicizzata nell'International Standard Serial Number Register ISSN 2283-348X

Iscriviti alla newsletter

Arimo news

Libellula 20160208 Casa del riuso logo orizzontale2

Servizio Volpi

immagine-cenni
  header-sportello-neo-maggiorenne-bo-ra
Centro Nisida 
 Riconoscere la violenza o negarla - copertina
 

annunci

Siti amici

nuovo fattore-famiglia Fratelli Colla ok

logosikeMillepiani logo AIA Metodo Terzi

20130919-geco

 

   

 

Seguici anche su Facebook