Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Stimatissime e stimatissimi amici del FORUM REGIONALE.

con il D.P: 513/2016 del 18/01/2016 approvazione standards strutturali e organizzativi per le strutture di accoglienza di II livello in Sicilia, che vi allego, si sta creando una situazione di dispsarità di trattamento tra minori italiani e minori migranti non accompagnati.

Tutte le comunità che in questi anni si sono dichiarate disponibili ad accogliere minori stranieri, in situazione di un'emergenza sempre più grave di sbarchi di migranti nel territorio siciliano, si trovano adesso a dover adottare obbligatoriamente standard di accoglienza minimi per gli stranieri, e differenziati da quelli erogati ai conviventi minori italiani.

E' una situazione paradossale che lede la dignità dei minori ed è un vulnus sulla "credibilità" delle istituzioni siciliane tanto prodighe a farsi fotografare e intervistare dalle TV nel momento dello sbarco.

E' un grave precedente, fondato su erronee  interpretazioni di leggi nazionali ( o forse c'è un pizzico di razzismo?), che mina il concetto di uguaglianza, di solidarietà e di parità dei trattamenti dei minori cui l'Italia ha aderito sosttoscrivendo la carta internazionali del diritti dei fanciulli.

Il Forum regionale della Sicilia deve farsi portavoce di questa grave situazione di discriminazione raziale e sociale.

Chiedendo un immediata revisione degli standard e delel risorse destinate all'accoglienza di tanti minori innocenti vittime di guerre, povertà e disperazione umana.

Il decreto

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

Master accompagnare al futro 1

logo SPIAZZA ok

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca