Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

×

Attenzione

Joomla\CMS\Cache\Storage\FileStorage::_deleteFolder JFolder: :delete: Non è stato possibile eliminare cartella. Percorso: /web/htdocs/www.ubiminor.org/home/cache/com_content

Ci uniamo ai numerosi appelli per chiedere con fermezza il RINVIO DELLO SCIOGLIMENTO DELLE CAMERE e chiediamo al Presidente Grasso di procedere a NUOVA CONVOCAZIONE del SENATO PER GIUNGERE ALL’APPROVAZIONE DELLA LEGGE  SULLO IUS SOLI, quale dovuto atto di civiltà nel rispetto dei diritti dei minorenni e nel loro superiore interesse.

Ci appelliamo soprattutto al Capo dello Stato, quale garante dell’unità nazionale, affinché ascolti la voce di molti cittadini italiani che ritengono vergognosa, antistorica e demagogica la negazione del diritto alla cittadinanza italiana per i bambini che già sono parte reale e irrinunciabile della storia personale collettiva della Nazione.

La invitiamo, unitamente ai Presidenti di Camera e Senato, ad assumere con determinazione la decisione di rinviare lo scioglimento delle Camere e chiediamo al Presidente del Senato Grasso di procedere alla riconvocazione del Senato con all’ordine del giorno l’approvazione dello Ius soli.

Sarà, in ogni caso, segno di una scelta culturale e politica che restituisce dignità a un sistema democratico capace di tener conto e di rispettare quella parte del Paese che non vuole rinunciare alla libertà di pensare alla cittadinanza senza barriere, intenzionato a gettare sempre ponti e mai interessato a costruire muri, capace di dialogare e discernere piuttosto che strumentalizzare fatti, eventi e persone.

ROMA, 28 DICEMBRE 2017

Agevolando | Aimmf | Arciragazzi | Camera minorile Milano | Cismai | Cnca |Garante per l’infanzia e l’adolescenza Comune di Palermo | Progetto Famiglia | Scs-Cnos Salesiani per il sociale