Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

×

Attenzione

Joomla\CMS\Cache\Storage\FileStorage::_deleteFolder JFolder: :delete: Non è stato possibile eliminare cartella. Percorso: /web/htdocs/www.ubiminor.org/home/cache/com_content

Ad alcuni ragazzi piace leggere, ad altri non piace e molti sono in una via di mezzo. La maggior parte dei giovani, come tanti adulti, sono attratti dalla lettura di testi coinvolgenti e comprensibili. Un ragazzo però dovrà necessariamente leggere anche libri che non sono divertenti o semplici da comprendere, quindi aiutarlo a sviluppare le capacità di lettura è molto importante.

20201125 reading 2

Un genitore può aiutare suo figlio a sviluppare capacità di lettura con attività divertenti, soprattutto ora che i ragazzi sono in gran parte costretti a stare molto tempo a casa e a seguire online la didattica.

Chiedergli di inventare storie
Mentre un ragazzo crea una storia ad alta voce o scrivendola, gli si può suggerire un vocabolario più specifico e incoraggiarlo a approfondire e sviluppare i dettagli descrittivi. Questa attività costituisce una buona pratica per pensare attraverso sequenze logiche e può stimolare la curiosità quando poi si trova ad affrontare la lettura di libri in contesti simili e quelli cui ha pensato.

Confrontare i libri con i film
Si può chiedere al ragazzo di leggere un libro e poi di guardare la sua riduzione cinematografica. Diventa l’occasione per parlare delle somiglianze e delle differenze tra le due “versioni”. Cosa gli è piaciuto o non gli è piaciuto delle due forme di narrazione? Preferiva il libro o il film, e perché?

Partecipare ai gruppi o ai programmi di lettura della biblioteca.
Molte biblioteche offrono programmi di lettura per gli studenti. In questo periodo, per le restrizioni della pandemia, vengono realizzati online. Questi programmi sono in genere adattati al livello di età e comprensione, tematizzati o presentano alcuni dei migliori lavori per ragazzi e giovani adulti. Il personale della biblioteca a volte ospita attività basate sui libri selezionati o organizza eventi speciali e, quando possibile, gite sul campo progettate per aiutare gli studenti a esplorare la letteratura a un livello più profondo. I bibliotecari sono generalmente felici di aiutare un ragazzo e possono aiutare un genitore a trovare modi coinvolgenti per stimolare la lettura all'interno di ogni gruppo di età.

Esplorare diverse forme di materiale di lettura
Si possono prendere in considerazione le opere sia in forma di libro che di audiolibro, registrazioni digitali. Molte delle pubblicazioni più apprezzate per ragazzi e giovani adulti sono disponibili sia in formato “sonoro” che in forma di libro. Un ragazzo può trarre beneficio leggendo un libro mentre, contemporaneamente ne ascolta la lettura. L'azione conoscitiva di vedere e sentire le parole e le frasi insieme rafforza il riconoscimento delle parole lette, migliora l'uso pratico della punteggiatura, e costruisce la familiarità con le parole difficili da pronunciare.

Incoraggiare la curiosità riguardo al vocabolario
Mentre un ragazzo legge i libri, si può suggerire di non evitare ma di cercare insieme parole difficili o sconosciute nel dizionario. Si può considera l'idea di creare delle carte con scritto queste parole e di indovinare i significati prima di trovare la definizione. Questo costruisce l'abilità di inferenza, che consiste nel pensare alle possibili risposte in base al contesto.

20201125 reading 4

Rafforzare le capacità di ortografia
Se si stanno realizzando delle carte con parole difficili, si può chiedere a un ragazzo di esercitarsi a fare lo spelling delle parole ad alta voce o scrivendole. Si può poi dargli l'opportunità di ricontrollare l'ortografia e trovare gli errori in modo indipendente. Questa è un'ottima strategia da utilizzare durante tutto l'anno. Insegna agli studenti ad auto-correggersi e riduce anche la loro paura di provare ad affrontare parole difficili. I giovani studenti possono divertirsi anche usando tecniche “multisensoriali”, come tracciare le parole con un dito.

Leggi alla vecchia maniera
Leggere a turno i passaggi o lasciare che il ragazzo segua mentre si legge. Si può anche cercare di fare un po’ gli attori, modificando la voce in modo che corrisponda alla personalità dei personaggi o al tono della storia.

Confrontare i libri dell’autore
Si può chiedere di leggere due libri dello stesso autore. È una buona idea che li legga anche il genitore, in modo da poterli discutere. Confrontando in cosa sono simili e in cosa sono diversi. Quale è piaciuto di più e quale al ragazzo? Perché?

Chiedere al ragazzo di aiutare
Un aiuto in cose pratiche, come cercare gli orari del negozio, leggere semplici istruzioni o ingredienti su una confezione di cibo, possono dare a un ragazzo un senso della praticità della lettura a “piccole dosi” gestibili.


Incorporare la lettura nel tempo trascorso a casa

Quando si fa esercizio delle abilità di lettura con un ragazzo, è importante che ricordarsi di condurre l’attività di lettura senza stress. Gli errori possono essere utilizzati come occasioni di insegnamento. Se il ragazzo si stanca di leggere, si può coprire il suo turno o fare una pausa.

Per la maggior parte degli studenti molto piccoli anche una mezz’ora di lettura tre giorni alla settimana è un buon punto di partenza.

Se poi un figlio vuole leggere di più, lo si lasci fare. Se invece si sente frustrato o ha difficoltà a concentrarsi, si può ridurre la durata e considerare un testo più breve o un livello di lettura inferiore. Non ci si deve preoccupare di scegliere un livello di lettura troppo facile: il ragazzo chiederà da solo materiale più stimolante quando sarà pronto.

È bene creare un ambiente accogliente e stimolante durante la lettura. Ad esempio prima di coricarsi oppure fare una lettura a metà pomeriggio sull'altalena sono sotto casa, sono buone idee. È bene anche coinvolgerlo nella pianificazione delle sessioni di lettura e godere con lui tempo trascorso insieme leggendo.