Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

×

Attenzione

Joomla\CMS\Cache\Storage\FileStorage::_deleteFolder JFolder: :delete: Non è stato possibile eliminare cartella. Percorso: /web/htdocs/www.ubiminor.org/home/cache/com_content

Per i genitori preoccupati che il narcisismo del loro ragazzo adolescente sia fuori controllo, c'è una speranza. Le componenti narcisistiche della personalità cambiano nel corso della vita.

20191211 obsessed 5

Una nuova ricerca della Michigan State University ha condotto lo studio più lungo sul narcisismo che sia mai stato fatto fino ad oggi, mostrando come questo tratto caratteriale cambia nel tempo.

"Esiste una narrazione nella nostra cultura secondo la quale le generazioni stanno diventando sempre più narcisiste, ma nessuno ha mai guardato a come cambi questo fattore nel corso delle generazioni o analizzato come si trasformi con l'età" ha affermato William Chopik, professore associato di psicologia alla MSU e autore principale dello studio.

La ricerca, pubblicata su Psychology and Aging, ha valutato un campione di circa 750 persone per vedere come il narcisismo sia cambiato dai 13 ai 70 anni.

I risultati hanno mostrato che le qualità associate al narcisismo - essere pieni di sé, sensibili alle critiche e imporre la propria opinione agli altri - declinano nel tempo e con l'età. Alcuni altri tratti della persona narcisista - come avere aspirazioni elevate per se stesso – possono invece aumentare con l'età.

"Ci sono cose che accadono nella vita e che possono scuotere un po' le persone e costringerle ad adattare e limitare le loro qualità narcisistiche" ha detto Chopik.

"Man mano che si invecchia, si creano nuove relazioni, si fanno nuove esperienze, si mette in piedi una famiglia e così via. Tutti questi fattori fanno capire a qualcuno di non essere tutto nella vita. E, più si invecchia, più si pensa al mondo che si potrebbe lasciare alle spalle".

Il più grande impulso per far declinare il narcisismo, ha spiegato Chopik, è stato quello di ottenere un primo lavoro.

20191211 obsessed 4

"Una cosa generalizzata per quanto riguarda i narcisisti è che non sono aperti alle critiche. Quando la vita prende il suo corso e aumentano le interazioni sociali, si è costretti ad accettare feedback su di sé, rompere con qualcuno o magari si incontrano difficoltà o addirittura si può essere colpiti da una disgrazia, e così via.

Ci si potrebbe dovere adeguare alla consapevolezza di non essere così fantastici come si pensava una volta " ha detto Chopik.

"In un certo senso i narcisisti iniziano a rendersi conto che essere come sono non è una cosa gran che intelligente se vogliono avere amici o relazioni significative”.

Chopik ha scoperto che la fascia d'età in più rapida evoluzione era costituita da giovani adulti. Ha anche scoperto che, contrariamente alla credenza popolare, i cambiamenti nei livelli di narcisismo avvengono nel corso di tutta la vita, e che questi cambiamenti non si fermano a una certa età o in una data fase dell'esistenza.

"Una delle scoperte più sorprendenti è stata che - anche contrariamente a quanto molti pensano - gli individui nati prima nel secolo sono partiti da livelli più alti di ipersensibilità; o con quel tipo di narcisismo in cui le persone sono piene di se stesse, così come di caparbietà, che è la tendenza a imporre le proprie opinioni sugli altri.

Non ci sono molti dati sulle generazioni ancora precedenti, ma ora che i baby boomer stanno invecchiando in questa fase della loro vita, rappresentano una parte enorme della popolazione cui dobbiamo guardare e rivolgerci”.

Con queste scoperte, i ricercatori sperano che le persone acquisiscano una maggiore comprensione dei diversi tipi di narcisismo esistenti e assumano una nuova prospettiva di osservazione delle parti più anziane della popolazione, finora poco studiate.

Inoltre, conclude l’esperto, se si è preoccupati che qualcuno possa essere veramente un narcisista, questa ricerca afferma che esiste la speranza che cambi in meglio man mano che invecchia.


I materiali della ricerca sono disponibili sul sito della Michigan State University.

Riferimento bibliografico :
William J. Chopik, Kevin J. Grimm.
Longitudinal changes and historic differences in narcissism from adolescence to older adulthood.

Psychology and Aging, 2019