Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Recensione del film "Giovane e bella" di François Ozon, nel quale è trattato il tema - di recente attualità sui mass media - della prostituzione minorile. 

20140109 giovane-e-bella

Un film sull’“età inquieta”, l’adolescenza, in cui lo sguardo dei personaggi sulla protagonista e la ricerca da parte di quest’ultima della propria identità trovano un equilibrio.“Giovane e bella” è Isabelle, interpretata dalla stella promettente Marine Vacth il cui volto enigmatico e l’acerba sensualità ricordano Laetitia Casta al suo esordio. Di Isabelle seguiamo i movimenti scanditi dalle quattro stagioni dell’anno che precede la sua maggiore età: estate/autunno/inverno/primavera. Quattro stagioni che vanno ad impattare profondamente sul futuro, sulle scelte di vita di Isabelle e sulle sue relazioni familiari e amicali, quattro stagioni che solo esternamente e apparentemente trascorrono come sul lago tranquillo dell’opera del coreano Kim Ki-duk.

Leggi la recensione

 

L'autore.
Giurista, giudice onorario presso Tribunale per i minorenni di Milano.

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Accetto Termini e condizioni d'uso

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

UbiminorYoutube1

logo sharewood

logo SPIAZZA ok

Master accompagnare al futro 1

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca