Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

 facebook iconinstagram iconyoutube icon

Care Leavers Day
18 maggio 2022
Presentazione del Manifesto di Agevolando
diretta Facebook sulla pagina dell'Associazione
mercoledì 18 maggio alle ore 18:18

Torna come ogni anno il Care Leavers Day, una giornata speciale che si celebra il 18 maggio in tutta Italia per sensibilizzare la cittadinanza sulla situazione e i bisogni dei “care leavers”:

ragazzi che crescono “fuori famiglia” (in comunità, affido o casa-famiglia) e che, spesso, sono costretti a diventare grandi troppo in fretta.

Circa 3000 giovani ogni anno lasciano l'accoglienza in comunità e/o affido e, se non supportati adeguatamente, rischiano di vivere situazioni personali complesse e difficili. Ogni 18 maggio Agevolando organizza eventi e attività, sia a livello locale che nazionale per sensibilizzare la cittadinanza sulla situazione e i bisogni dei “care leavers”: ragazzi che crescono “fuori famiglia” (in comunità, affido o casa-famiglia).

Quest'anno a far sentire direttamente la propria voce saranno i ragazzi e le ragazze care leavers di Agevolando che prenderanno parte alla diretta Facebook, sulla pagina dell'Associazione (www.facebook.com/associazioneagevolando) per dire la loro e portare all'attenzione di tutti - istituzioni, operatori, servizi e la cittadinanza tutta - quelle istanze che sentono più urgenti e sulle quali chiedono fortemente di introdurtre cambiamenti e soluzioni concrete.

La diretta è stata anticipata da 18 domande, pubblicate sui profili Facebook e Instagram di Agevolando dal 1° al 18 maggio, che hanno sottolineato quanti e quali siano gli ostacoli che un/una care leaver sia costretto/a ad affrontare in giovane età.

Il presidente di Agevolando, Federico Zullo, che introdurrà l'evento, spiega "Ormai i care leavers non sono più esclusi dalle politiche e dagli interventi che caratterizzano il mondo della tutela dei minorenni. In questi dodici anni di importante lavoro di advocacy e di promozione della loro partecipaizone collettiva e politica, sia a livello locale che nazionale, i care leavers di Agevolando sono riusciti a ridurre il gap che contraddistingueva la loro realtà quotidiana da quella di tanti coetanei. Abbiamo colto e promosso l'esigenza di fare qualcosa affinché la loro voce potesse smuovere le coscienze al punto da favorire una maggiore attenzione istituzionale per questa categoria di giovani. I risultati sono arrivati, sono più di 600 i care leavers che hanno potuto beneficiare ad oggi della sperimentazione nazionale "Care Leavers" condotta dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dall'Istituto degli Innocenti. Tanto però c'è ancora da fare. Scopriremo dai ragazzi il perchè."

Agevolando è inoltre sottoscrittore della richiesta della rete #5BuoneRagioni alla ministra della Giustizia Cartabia e a tutte le forze politiche per bloccare una revisione processuale e ordinamentale che produrrebbe un sistema assai meno capace di valutare le difficili e complesse situazioni di bambini, adolescenti e famiglie. “Minati alla radice due principi cardine dell’ordinamento attuale: la collegialità di ogni decisione e la multidisciplinarietà dell’organo giudicante” (testo della richiesta)

ASSOCIAZIONE AGEVOLANDO (www.agevolando.org)

Agevolando è un’organizzazione di volontariato che lavora con e per i ragazzi in uscita dai percorsi di accoglienza “fuori famiglia” per promuoverne l’autonomia, il benessere psicofisico e la partecipazione attiva.
Quando, al compimento della maggiore età, si interrompono i percorsi di tutela si è chiamati troppo presto a diventare adulti: accade frequentemente, quando si ha una storia personale complessa, di perdere di vista le proprie priorità e i propri sogni, così come può maturare forte il senso di non riuscire a farcela da soli.

L’associazione affianca i care leavers nella costruzione del loro futuro:

- creando opportunità relazionali, formative, lavorative e abitative e stimolandone il senso di responsabilità;
- favorendo occasioni di incontro, dialogo e aiuto reciproco;
- agendo ai diversi livelli istituzionali per promuovere i diritti e le pari opportunità dei care leavers, anche attraverso la costruzione di reti stabili con i soggetti pubblici, privati e del terzo settore;
- collaborando con gli assistenti sociali, le comunità educative, le case-famiglia e le famiglie affidatarie, affinché il cammino verso l’autonomia dei ragazzi care leaver sia graduale e partecipato;
- valorizzando le storie e il ruolo dei ragazzi come “esperti per esperienza”.

Tutto questo è reso possibile, in un’ottica di rete, dalla collaborazione con enti pubblici (Comuni, Università, Centri per le Famiglie, Servizi sociali) e del privato sociale. Negli ultimi anni Agevolando ha implementato la collaborazione con Università e Ordini professionali mettendo a punto dei moduli formativi condotti proprio dai Care Leavers.

UNIVERSITÀ CON CUI AGEVOLANDO COLLABORA: - Università di Milano Bicocca - Università di Padova - Università di Sassari - Università di Torino - Università di Roma La Sapienza - Università della Calabria - Alma Mater Studiorum Università di Bologna - Università di Trento - Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

PRINCIPALI PARTNER: CISMAI - CNCA (Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza) - CNCM (Coordinamento Nazionale Comunità Minori) - Fondazione Domus de Luna - Gruppo CRC - SOS Villaggi dei Bambini Italia - Progetto Famiglia - Terra dei Piccoli - Unicef

PUBBLICAZIONI:  V.Belotti, D.Mauri, F.Zullo, "Care Leavers. Giovani, autonomia e partecipazione nel leaving care italiano" (Erickson 2021) - Fondazione L’Albero della vita onlus, Due famiglie per crescere. Riessioni e proposte per favorire l’ado familiare (Carocci 2020) - S.Fargion, D.Mauri, A.Rosignoli, Care Leavers in cattedra: cosa ne pensano gli assistenti sociali. PROSPETTIVE SOCIALI E SANITARIE (2019) - V.Belotti, D.Mauri, Gioventù brevi. Care Leavers e capacità di aspirare. MINORIGIUSTIZIA (2019) D.Mauri, M.Romei, G.Vergano, Il Care Leavers Network Italia. MINORIGIUSTIZIA (2018) - F. Zullo, P. Bastianoni, Neomaggiorenni e autonomia personale. Resilienza e emancipazione (Carocci 2012). 

SOLO ALCUNE DELLE ATTIVITÀ SVOLTE NEGLI ULTIMI ANNI:

- Giugno 2020: Federico Zullo – presidente di Agevolando - e Carol Roncali - care leaver - selezionati come “Role model” dall’Agenzia Erasmus+Indire

- Febbraio 2020: Conferenza dei Care Leavers europei al Parlamento Europeo a Bruxelles per presentare le Raccomandazioni congiunte;

- Settembre 2019: Meeting internazionale di 35 Care Leavers da 7 diversi paesi europei a Zagabria nell’ambito del progetto LeaveCare-LiveLife per l’elaborazione delle Raccomandazioni congiunte

 

Contatti: FRANCESCA CASADEI - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 347/5427449

logo agevolando 2x