Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

La disabilità, e in particolare il disturbo psichiatrico, presentano una complessità di problematiche che vanno affrontate con una serie di interventi ad ampio raggio, di tipo socio-sanitario integrato. Accanto al disturbo occorre considerare la qualità di vita del paziente e dei suoi familiari, l’opportunità di vivere integralmente l’ambiente, le relazioni sociali, il lavoro, gli interessi e lo sport.

In tale ottica, un sistema sociale territoriale di accoglienza e presa in carico della famiglia è un insieme strutturato di interventi socio educativi da realizzare nell’ambiente di vita della persona. Tali interventi hanno lo scopo di sostenere e potenziare le capacità genitoriali, di cura e di accudimento, e favorire la relazione intrafamiliare, evitando o prevenendo l’istituzionalizzazione e le forme di emarginazione e stigma.

La famiglia, dunque, è riconosciuta come risorsa, come luogo deputato alla creazione dei valori da trasmettere alle generazioni future, che va, in ogni caso, tutelata e valorizzata ogni qualvolta si scopre fragile e priva di protezione.

Leggi il documento in pdf

L’innamoramento adolescenziale, che prima colorava e riempiva le pagine di diario dei genitori di coloro che vengono definiti nativi digitali, passa oggi per il Web che con le sue caratteristiche di onnipresenza e di visibilità allargata permette di avere lo sguardo sempre diretto sull’altro correndo il rischio di amplificare le sensazioni di confusione, di incertezza e di scarsa autostima che fanno parte del normale iter evolutivo che l’adolescente attua verso la costituzione e la formazione del proprio sè adulto.

Leggi il documento in pdf

La salute e il benessere psicologico dei bambini e delle loro famiglie si struttura nel delicato passaggio della transizione alla genitorialità che la coppia coniugale affronta nel momento in cui nasce il bambino che diventa nucleo e fulcro centrale della formazione della famiglia. Il bambino cresce e si sviluppa in seno ad un ambiente contenitivo di cura e benessere che si distribuisce nei poli di mamma e di papà che sono sì i suoi genitori ma anche la coppia dalla quale è partito e si è sedimentato il nucleo fondante della famiglia. Il senso del sé del bambino si sviluppa nel corso dei primi anni di vita sulla base della ripetizione rassicurante di scambi comunicativi nei quali viene dispiegato l’affetto e l’amore che i genitori provano per il bambino in una traiettoria di sviluppo funzionale ed adeguata

Leggi il documento in pdf

Annunciato ufficialmente il 15 settembre 2015, il gioco Pokémon Go sviluppato da Niantic inizia la sua scalata epidemica il 6 luglio 2016 in Australia, Nuova Zelanda e Stati Uniti d’America e dopo una rapida diffusione in vari paesi con scadenze prestabilite che ne hanno fatto aumentare in modo esponenziale l’ansia di attesa e la curiosità, il gioco arriva in Italia il 15 luglio 2016. In piena estate, lontano da impegni e compiti scolastici si apre per i nostri ragazzi l’era ufficiale della sperimentazione dal vivo della realtà aumentata e per gli adulti un diverso modo di giocare che, secondo i diversi punti di vista, è stigmatizzato e condannato o, nel versante opposto elogiato come pura distrazione ludica che permette di evadere da una realtà spesso difficile da sopportare. 

Leggi il documento in pdf

In questo scritto mi occuperò di dare conto delle ragioni che ci aiutano a comprendere la crisi sia del modello americano di welfare capitalism sia del modello di welfare state, quale si è andato realizzando in Europa occidentale a partire dal secondo dopoguerra. La presa in considerazione di tali ragioni servirà da guida per suggerire il modello di welfare di cui le nostre società post-industriali hanno urgente bisogno per affrontare con successo le odierne sfide. Infine, passerò ad illustrare i principi fondativi sui quali si regge il welfare civile verso il quale auspico che la nostra comunità voglia muovere passi decisi e rapidi.

Leggi il documento in pdf

estate 2

Le pubblicazioni su Ubiminor riprenderanno il 4 settembre.
A tutti i lettori, auguriamo buone vacanze!

Logo arimo 1

Ubiminor è una pubblicazione online ad aggiornamento continuo, indicizzata nell'International Standard Serial Number Register ISSN 2283-348X

Iscriviti alla newsletter

Ubiminor Rivista Articoli

Ubiminor pubblica in quest'area saggi e ricerche dei suoi autori, attraverso la modalità di una rivista aperta e incrementale, la quale raccoglierà il frutto della riflessione e delle esperienze di chi opera a contatto con adolescenti. Sono testi che per complessità e approfondimento costituiscono un punto fermo del lavoro di ogni singolo autore, a partire dalla sua specifica prospettiva di osservazione e di attività.

Ubiminor Rivista sarà pertanto una pubblicazione ad aggiornamento continuo, con l'obiettivo di costruire una riserva di strumenti conoscitivi, testimonianze, riflessioni, narrazioni sui temi dell'adolescenza e del lavoro con i minori. 

Ubiminor
Pubblicazione periodica online
Milano, Via Calatafimi 10
www.ubiminor.org/ubiminor-rivista.html
ISSN 2283-348X
Periodicità: aggiornamento continuo

Anno I - 2013 / 2014

N.1 Protezione dei figli e cura dei legami familiari
            Paola Covini

N.2 Autostima e autoefficacia
            Roberta De Sabbata

N.3 La consulenza pegagogica
            Paolo Tartaglione

N.4 Adolescenti senza famiglia
            Carlo Trionfi

N.5 Crescere in un balloon
            Raffaele Mantegazza

N.6 Viaggio nelle emozioni
            Roberta De Sabbata

N.7 "Saprai perché..." L'infanzia mitizzata dei cantautori italiani.
            Raffaele Mantegazza

N.8 Intelligence emotionnelle et acquisitions intellectuelles
           
Samuel Same Kolle        

Anno II - 2015

N.1 Le dimissioni in comunità terapeutica
           
Rosa dei venti onlus   

N.2 L'allontanamento d'urgenza dalla casa familiare
           
Francesca Profumo              

N.3 La mediazione scolastica: imparare a parlare il linguaggio dell’ascolto e del dialogo
           
 Mariangela Bandello

N.4 I contratti flessibili e il benessere familiare
             
Riccardo Bonato

N.5 Distruggere la Fortezza da(l) Basso (dei semplicismi)
              Davide Cardilli

N.6 Il bastone per la vecchiaia: l’ansia come segnale di uno svincolo difficile
              Maria Bandello

N.7 Riflessioni sulla dipendenza e sull’autonomia
              Luca Cateni

Anno III - 2016

N. 1 La famiglia e la disabilità psichica: ipotesi di funzionamento e di relazione con gli educatori
               Maria Bandello

N. 2 La dipendenza affettiva. Il web come strumento di amplificazione della disistima di sé
               Barbara Volpi

N. 3 Mamma e Papà si Separano ed ORA? - La tutela, la promozione e il sostegno alla genitorialità nelle separazionia dipendenza affettiva
               Barbara Volpi

N. 4               Barbara Volpi

N. 5 L’evoluzione dell’idea di welfare: verso il welfare civile
               Stefano Zamagni

Anno IV - 2017

N.1 Dopo la notte
       Luca Cateni

N.2 La terra… dalla parte dei bambini è un altro mondo. Considerazioni sull’involuzione del Diritto Minorile in Italia
      Benedetti Ferdinando, Casoli Maria Cristina, De Angelis Laura, Salerni Michela, Veroli Annalisa

N.3 La bambina col vestito rosso: i reati culturalmente motivati a danno di minore
       Francesca Profumo