Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

×

Attenzione

Joomla\CMS\Cache\Storage\FileStorage::_deleteFolder JFolder: :delete: Non è stato possibile eliminare cartella. Percorso: /web/htdocs/www.ubiminor.org/home/cache/com_content

cultura sinti

  • Queste “filastrocche per una scelta difficile” sono dedicate a Elizabeta, una ragazza sinti di 16 anni che per sfuggire a un futuro già segnato ha chiesto di entrare in una comunità educativa. Più di tutto, ciò che l’ha condotta è stato il desiderio di studiare, che per lei non è promessa di denaro o prestigio ma conoscenza e scoperta.

    20180129 elizabeth 3

  • Con un pensiero di gratitudine a Danilo Dolci: “Ognuno cresce solo se sognato”.

    Si sa che ognuno cresce
    solo se sognato.
    A volte non riesce
    a chi non è pensato
    e chi abita il sogno
    di un uomo in catene
    può ignorare il bisogno
    di sciogliere le vele.

    20180219 elizabeta giudice 2

  • Chiudere in casa una figlia, prometterla in sposa. Quel che per me è una prigione, per altri può essere un modo di proteggere da spazi di autonomia scontati per me - buoni o cattivi che siano - ma per altri un’offesa. Se mai ci riuscissimo, a passare dai postulati alle buone ragioni che coviamo dentro! Certo, non per questo finiremmo per assomigliarci.

    Siamo nomadi, certo
    ma in appartamento
    che un po’ è un deserto
    un po’ un tradimento

    20180212 elizabeta padre 3

  • La mamma è andata a cercarla, Elizabeta ha opposto un rifiuto. Non è facile capire. Dal dolore sgorgano le promesse, ma fino a che punto sono sinonimo di cambiamento?

    Mi sono intrufolata
    nella comunità.
    Non mi ero rassegnata
    volesse stare là.

    20180205 sinti madre

Iscriviti alla newsletter

Link amici

Area riservata