Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Nei giorni in cui nel nostro Paese, e in gran parte del mondo, vengono messe in atto misure sempre più rigorose per tenere a distanza le persone per rallentare la diffusione del coronavirus, gli esperti di salute mentale avvertono che perdere i quotidiani contatti sociali comporta pesanti costi psicologici. E tali costi potrebbero aumentare man mano che tali misure si prolungano.

20200330 distancing 3

Le filastrocche portafortuna sono rivolte ai più piccoli. In questo periodo di emergenza, vogliono regalare un sorriso e un’occasione di gioco: disegnando, colorando, inventandone di nuove…

1. Gigetto sul cassetto

Il virus Gigetto
dormiva su un cassetto
e al risveglio ha intravisto
il nonno Evaristo.

20200330 portafortuna 5

In questo complicato momento storico nulla sembra essere certo: non si sa quando la pandemia avrà fine e si tornerà alla vita normale. Le scuole quest’anno non riapriranno, ma il diritto e dovere allo studio non può essere sospeso.

20200331 inclusivo

Abbiamo paura. Paura ovviamente di ammalarci, di essere fatalmente investiti da una di quelle pericolosissime microparticelle di saliva che tutti sembrano ormai spruzzate contro di noi.

20200330 paura 12

Durante la fine degli anni dell'adolescenza e i primi vent’anni i giovani bevono a volte in modo anche pesante ma alla fine, diventando più grandi, riducono in modo significativo questa abitudine. Questo sembra in generale confermato dall'esperienza di molti. Ma è davvero così?

20200226 abitudini 2

Marco Polo descrive un ponte, pietra per pietra.
– Ma qual è la pietra che sostiene il ponte? – chiede Kublai Kan.
– Il ponte non è sostenuto da questa o da quella pietra, – risponde Marco, – ma dalla linea dell’arco che esse formano.
Kublai Kan rimase silenzioso, riflettendo. Poi soggiunse: – Perché mi parli delle pietre? è solo dell’arco che mi importa.
Polo risponde: – Senza pietre non c’è arco.

20200326 arco 1 

I genitori di ragazzi adolescenti si trovano spesso di fronte a una sconcertante sequenza di eventi, cambiamenti, difficoltà da affrontare. Quando gli adolescenti portano agli adulti i loro problemi, questi in genere offrono loro in modo serio e partecipe suggerimenti e soluzioni; a questo punto, però, gli adolescenti spesso respingono le loro idee e proposte come irritanti, irrilevanti o entrambe le cose.

20200305 talking 4

L’8 marzo 2020, mentre la Festa della Donna veniva celebrata necessariamente sottotono per le cautele imposte dalla situazione sanitaria, con un buon anticipo è nata una piccola donna, Matilde, a ricordarci che anche in mezzo alle lotte, alle malattie, alle difficoltà, ogni giorno un bambino incomincia una storia nuova.

Canto per un 8 marzo
festeggiato senza sfarzo
senza folle nelle piazze
con le donne e le ragazze
che si abbracciano tra loro.

20200310 Matilde 6

La tragica pandemia che ha colpito gran parte del mondo e l’Italia, sta facendo emergere anche la resilienza e l’inventiva di una moltitudine di persone che rimangono a casa. Il Coronavirus non sta facendo distinzioni.

20200324 Zoe 3

In questi giorni bambini e adolescenti sono fortemente coinvolti dalla situazione di emergenza in cui versa il nostro Paese, la quale impone anche a loro un radicale cambiamento di abitudini e induce una grande partecipazione emotiva al dramma che stiamo vivendo.

20200322 politica 3

Gli adolescenti obesi che seguono una dieta per perdere peso, possono avere più possibilità di farcela se si impegnano anche a dormire più a lungo e ad orari regolari.

20200305 sonno 1

E dunque, come si sta chiusi in casa? Beh, prima di tutto una casa bisogna avercela, come sanno bene le persone più marginali e quanti si impegnano accanto a loro. Multe e denunce ai senzatetto di cui abbiamo avuto notizia in diverse città italiane paiono un accanimento che non ha proprio nulla di terapeutico.

20200319 acasa 1 

Esiste un filo invisibile che tiene sempre in contatto genitori e figli, anche se ormai, giovani adulti, questi vivono fuori di casa. Un legame che può essere alimentato indipendentemente dalla distanza fisica che esiste tra loro.

20200219 young 1a

Stai distante almeno un metro
tu davanti, io sto dietro.
Stiamo un metro o due distanti
tu vai dietro e io davanti.

20200310 precauzioni 2

In questi giorni lenti e paurosi in cui restare a casa è diventato un dovere (tanto che si può essere sanzionati se sorpresi a girare per strada senza valida ed autocertificata motivazione), per alcuni e per molte continua a non essere un diritto. Ci sono troppe donne per le quali l’essere "costrette" a stare a casa può voler dire sopportare, senza via di fuga, violenze di ogni sorta da parte del coniuge o del compagno maltrattante che in quella stessa casa convive.

20200316 senzadimora 2

Error: No articles to display

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

Master accompagnare al futro 1

logo SPIAZZA ok

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca