Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Ora tu vuoi sapere
perché ho accettato.
Non mi puoi giudicare
per averlo sposato.

20170927 assenso

Ah, non ce la faranno
a costringermi in sposa.
Posso fingere un malanno
inventare qualcosa
ma io non sono in vendita
e dovranno accettarlo.

20170925 amarezza 2

Era un amore proibito?
Lo crede davvero?
Io non l’ho intuito.
Mi sembrava sincero.

20170913 amore proibito 1

Ormai fa parte dell’estate, come la siccità e le zanzare. Bimbi dimenticati dai genitori, in automobile trovano la morte, o ci vanno molto vicino. Non è un fatto solo italiano, negli Stati Uniti ce l’hanno ben presente e lo spiegano – perché negli Stati Uniti spiegano tutto – con una particolare forma di amnesia dissociativa. Questa filastrocca è per loro, con una modesta proposta.

Arrostiti, bolliti
prosciugati, lessati.
Così sono finiti
i bimbi dimenticati.

20170717 bimbi estati 5

Qual è la distanza giusta tra una ragazzina e il padre che per anni l’ha abusata coinvolgendola in giochi sessuali ripetuti? C’è chi pensa a “salvare la parte buona”del papà e predispone incontri vigilati, padre-bambina, con buona frequenza. Sotto gli occhi si svolge una dinamica che è ancora seduttiva e perciò abusante, e non se ne avvede.

20170710 schifo 4

Si misura, a volte, la gravità della violenza familiare, in base all’intensità dei fatti e si pretende dai bambini un colpo di spugna ad ogni attimo o promessa di tranquillità. Pochi sanno capire che i fatti valgono, sì, per quel che sono ma anche per la forma che danno alle cose, ai pensieri ed emozioni dei bambini, alla rappresentazione della realtà. Il tempo che sta in mezzo non è vuoto di violenza, se è questo che conosci e che ti aspetti, ancora e ancora.

20170703 attesa 4

Interveniamo a tutela di un piccolissimo dopo che per quattro volte è stato ricoverato d’urgenza, per le percosse della mamma, avvenute sotto gli occhi del papà. Un brandello di orrore entra in aula, noi ci affacciamo su un baratro che sconvolge.

20170621 bambolino 5

Ci sono famiglie dove il maltrattamento, la violenza fisica e psicologica, sono un dato strutturale, magari accentuato da una cultura che li legittima. Se un membro della famiglia – ad esempio una adolescente, e perciò due volte ribelle e due volte fragile: per età e per sesso – non lo tollera, la sua reazione può, raramente, essere trasformativa e di crescita per tutti. Molto più spesso è, per la ragazza, l’ingresso in una solitudine sconfinata. Occorre molta forza e un pizzico di fortuna per non tornare sui propri passi e continuare a credere di avere fatto la scelta giusta, perché deve esserci un’altra possibilità. A scapito dell’appartenenza, certo, ma a vantaggio della propria crescita, della propria libertà.

20170529 ribelle 3

Io lavoro in un centro educativo
sono tanti i ragazzi che incontriamo
con ognuno ripeto il tentativo
di ascoltarli e dire che ci siamo.

20170522 educatrice 2

E tu che cosa guardi?
Non sono mica un bambino.
Se mi va faccio tardi.
Non venirmi vicino.

20170515 ragazzo 2

Logo arimo 1

Ubiminor è una pubblicazione online ad aggiornamento continuo, indicizzata nell'International Standard Serial Number Register ISSN 2283-348X

Iscriviti alla newsletter

Servizio Arimo news

Libellula 20160208 Casa del riuso logo orizzontale2

Servizio Volpi

immagine-cenni
  header-sportello-neo-maggiorenne-bo-ra
Centro Nisida 
 Riconoscere la violenza o negarla - copertina
 

annunci

Siti amici

nuovo fattore-famiglia Fratelli Colla ok

logosikeMillepiani logo AIA Metodo Terzi

20130919-geco

 

   

 

Seguici anche su Facebook