Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

discriminazione

  • I giovani e le giovani lesbiche, gay, bisessuali e transgender (LGBT)  all’interno delle comunità e dei sistemi di giustizia minorile, rischiano di essere esposti a una situazione di vulnerabilità che può provocare danni e discriminazioni ancora maggiori di quelli che hanno subito quand’erano liberi, e che in genere sono alla base dei reati da loro commessi.

    20151015 lgbt 3a

  • È un crescendo di violenza, di disumanità. Solo per stare agli ultimi, a Verona il tentativo di bruciare la casa di una coppia gay e loro stessi, in Toscana la morte di un bimbo di un anno per mano del padre (voleva sterminare tutta la famiglia), in troppi luoghi continue aggressioni a persone straniere, anche bambini o ragazzi. Mi sembra urgente…

    Mi sembra urgente un luogo aperto, una piazza
    forse una chiesa aperta ad ogni razza

    20180917 urgenza

  • La discriminazione e il bullismo sperimentati dagli studenti entro il primo anno di scuola media che sono in sovrappeso o addirittura obesi, porta ad un grave aumento dei problemi emotivi entro la fine di terza media.

    20161013 obesità 1

  • Esistono somiglianze e caratteri distintivi nel modo in cui le donne vengono rappresentate in molti dei più diffusi videogiochi. I personaggi femminili sono in genere attraenti, poco vestiti, appaiono in modo sessualmente suggestivo e di solito hanno ruoli limitati e secondari.

    20170524 videogiochi 1a

  • La detenzione nel carcere minorile di Anya Robinson ha avuto origine da un reato di fuga. La prima volta Anya è scappata di casa quando aveva sette anni, dopo essere stata molestata dai fidanzati della madre per un anno. Denudata dalla madre, che la stava sottoponendo a un pestaggio, Anya è corsa in bagno ed è scivolata fuori dalla finestra prima che sua madre potesse aprire la porta, coprendosi con una sola maglietta presa in fretta da un mucchio di vestiti sporchi, ed è corsa via.

     20181126 detenute 2

  • Il 10.01.17 un quotidiano dà notizia di un ragazzo di 13 anni per il quale un Tribunale per i Minorenni ha emesso un decreto di allontanamento. Si dice che la decisione è basata su una discriminazione contro gli atteggiamenti effeminati del minorenne.
    Solito silenzio di chi sa, solite fantasie pop. Solita giostra.

    20170112 scoop

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Link amici

Area riservata