Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

W. è una bimba in affido praticamente da sempre, entrambi i genitori tossicodipendenti, la madre da molti anni scomparsa. Il papà era un compagno di giochi saltuario, ora neppure.

La paura
mi struttura
La mancanza
è una pietanza

20190318 careless 4

Sento un peso sul petto
sono qui a consegnarlo
perché per me il rispetto
vale più di un miliardo.

20190211 rispetto 3

E così l'ho incontrato
mi ha mostrato il Bengodi
e quando l'ho sposato
ho visto tutti i nodi

20190128 valutazione lei 4

Un amico mi ha detto
dai, sposa una albanese.
avrai tanto rispetto
e ben poche pretese.

20190128 valutazione lui 5

Non ha mai sopportato
che imparassi un mestiere
né che avessi già amato
e potessi avere

20190114 giornodopomadre 2

Tutto normale, tutto consueto
con l’unica aggiunta del divieto.

20190107 giornodoporagazza3

Lui ossessivamente geloso, lei indipendente. Lui con poche relazioni, lei capace nei rapporti di amicizia e lavoro. Lui manesco lei passiva per molti anni e poi non più. All’atto di separarsi, i loro figli si dividono, il primo col papà, gli altri (maschi e femmine) con la mamma. In udienza ascolto i due più grandi, alleati lui con lui, lei con lei.

Ti chiedi come stiamo? Beh, normali.
Non siamo sorvegliati speciali.

20181210 giornodopo 1

La detenzione nel carcere minorile di Anya Robinson ha avuto origine da un reato di fuga. La prima volta Anya è scappata di casa quando aveva sette anni, dopo essere stata molestata dai fidanzati della madre per un anno. Denudata dalla madre, che la stava sottoponendo a un pestaggio, Anya è corsa in bagno ed è scivolata fuori dalla finestra prima che sua madre potesse aprire la porta, coprendosi con una sola maglietta presa in fretta da un mucchio di vestiti sporchi, ed è corsa via.

 20181126 detenute 2

Ancora sul progetto di riforma dell’affido condiviso presentato dal senatore Pillon, uno dei promotori del Family Day. Una delle innovazioni è la suddivisione esatta del tempo dei bambini tra un genitore e l’altro, da cui la scomparsa dell’assegno di mantenimento per i bambini. Più facile a dirsi che a farsi: la retta della scuola chi la paga? E in ogni caso le donne, meno al lavoro e con lavori meno retribuiti, saranno sempre più ricattabili e costrette a non imbarcarsi in una separazione.
Su questo progetto di legge sono state lanciate diverse petizioni, sia a favore sia contro. Tra queste ultime segnalo quella promossa da D.I.RE., la rete nazionale dei centri antiviolenza: https://www.change.org/p/il-ddl-pillon-su-separazione-e-affido-va-ritirato-giuseppeconteit-luigidimaio-alfonsobonafede-matteosalvinimi

20181029 assegno 4

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

Master accompagnare al futro 1

logo SPIAZZA ok

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca