Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

tutela dei minori

  • A Novellara nel ricordo di Saman Abbas

    È una persona aperta e disponibile, la Sindaca di Novellara Elena Carletti. La incontro nel suo ufficio insieme alla direttrice del Servizio Sociale per parlare di quello che si sta facendo e si può fare dopo la scomparsa di Saman Abbas.

    20210721 samanabbas 1

  • Dalla tua parte: la voce del minore nella tutela e nella curatela speciale

    La presentazione di Dalla tua parte: la voce del minore nella tutela e nella curatela speciale,di Stefano Benzoni e Sonia Cavenaghi (Erickson editore).

    Il curatore e l’esperto di tutela sono spesso soli nel loro operato, coinvolti in vicende familiari drammatiche, esposti a scelte che quasi sempre comportano alternative dalle conseguenze imprevedibili, sospesi tra una dottrina e linee guida non di rado «astratte» e poco declinabili nel caso specifico, e condotte possibilmente governate da orientamenti privatissimi.

    20190509 COP Dalla tua parte

  • Filastrocca dei sistemi

    Come mai non si finanzia
    con fondi adeguati
    la tutela dell’infanzia?
    Non abbiamo neanche i dati!

    20170206 sistemi 3

  • Filastrocca del bambolino

    Interveniamo a tutela di un piccolissimo dopo che per quattro volte è stato ricoverato d’urgenza, per le percosse della mamma, avvenute sotto gli occhi del papà. Un brandello di orrore entra in aula, noi ci affacciamo su un baratro che sconvolge.

    20170621 bambolino 5

  • Filastrocca dell’attesa

    Si misura, a volte, la gravità della violenza familiare, in base all’intensità dei fatti e si pretende dai bambini un colpo di spugna ad ogni attimo o promessa di tranquillità. Pochi sanno capire che i fatti valgono, sì, per quel che sono ma anche per la forma che danno alle cose, ai pensieri ed emozioni dei bambini, alla rappresentazione della realtà. Il tempo che sta in mezzo non è vuoto di violenza, se è questo che conosci e che ti aspetti, ancora e ancora.

    20170703 attesa 4

  • Filastrocca di schifo e piacere

    Qual è la distanza giusta tra una ragazzina e il padre che per anni l’ha abusata coinvolgendola in giochi sessuali ripetuti? C’è chi pensa a “salvare la parte buona”del papà e predispone incontri vigilati, padre-bambina, con buona frequenza. Sotto gli occhi si svolge una dinamica che è ancora seduttiva e perciò abusante, e non se ne avvede.

    20170710 schifo 4

  • Filastrocca indignata

    C’è una rabbia speciale
    che mi prende alla gola
    non cessa di far male
    e niente la consola.

    20190408 indignata

  • Filastrocca tutti in giostra

    Siamo in giostra tutti quanti
    tienti stretta e guarda avanti
    Alza gli occhi verso il cielo
    canta un passero su un melo

    20190401 giostra 3

  • Il verdetto (The Children Act), di Richard Eyre

    Fiona Maye (Emma Thompson) è un giudice della Family Court (Tribunale della famiglia, avente competenza in materia di separazioni, divorzi e situazioni di pregiudizio di minori) di Londra, molto dedita al suo lavoro, impegnata a preparare le sue udienze, da anni, praticamente tutte le sere inclusi i fine settimana, tanto da mettere in crisi il matrimonio con Jack (Stanley Tucci).

    20190227 verdetto 3

  • Intervista a Maria Francesca Pricoco, Presidente del Tribunale per i Minorenni di Catania

    Giudice minorile da oltre venticinque anni, da quattro il magistrato Maria Francesca Pricoco presiede il Tribunale per i Minorenni di Catania che lei considera “il quarto porto del distretto”, insieme con Pozzallo, Catania e Augusta, per il flusso elevatissimo e crescente di minori stranieri non accompagnati. Già, perché nel suo territorio sono i giudici minorili, e non i giudici tutelari, ad occuparsi dei MSNA, in una collaborazione strettissima con i servizi territoriali, le forze dell’ordine, le strutture di accoglienza.

    20161110 Pricoco

  • La seconda parte dell'intervista a Maria Francesca Pricoco, Presidente del Tribunale per i Minorenni di Catania

    Chi sono i MSNA che arrivano sul vostro territorio?

    Ragazzi che vivono in povertà, cercano condizioni di vita migliori e pensano di trovarle qui, perché nei Paesi di provenienza, soprattutto per chi viene dall’Africa occidentale, organizzazioni che io definirei criminali li stimolano ad intraprendere il viaggio in cambio di denaro.
    Una volta che il viaggio è iniziato, ad ogni frontiera incontrano altri che chiedono altro denaro per lasciarli proseguire e sollecitano il desiderio di una vita migliore. Fino alla Libia, dove sono costretti a partire perché non hanno più la possibilità di tornare indietro.

    20161110 pricoco 6a

  • Le ragioni del primo convegno del master nella cura e nella tutela del minore

    Carlo Trionfi, psicologo e psicoterapeuta, organizzatore del Convegno sul “Master per la Tutela dei Minori”, risponde ad alcune domande di Ubiminor, per illustrare gli obiettivi e le motivazioni dell’evento.

    20131123 angeli

  • Liberi di scegliere, di Giacomo Campiotti

    24 dicembre 2006, porto di Reggio Calabria. L’adolescente Giovanni Tripodi (interpretato da Vincenzo Palazzo) incontra all’imbarco del traghetto per Messina Marco Lo Bianco (interpretato da Alessandro Preziosi), il giudice del Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria che lo ha seguito negli ultimi anni.

    20190228 scegliere 2

  • Madri violente

    La notizia di una donna trovata in stato confusionale, in Umbria, e arrestata con l’accusa di avere accoltellato il figlio di 2 anni che portava con sé, ci riporta al tema dei bambini morti per mano dei genitori. Non è raro come vorremmo credere: 21 nel 2017, 31 nel 2018.

    20211006 violente 2

  • Piccoli sul grande schermo. La tutela di bambini e ragazzi vista dal cinema

    Documentare, esaminare e ripensare la condizione dei minori oggi passa anche attraverso l’analisi dell’immagine che ne restituiscono i media. L’influenza sempre maggiore di radio, televisione, cinema, pubblicità, new media e social network nella costruzione di immaginari collettivi, modelli sociali, stereotipi, valori, comportamenti e stili di vita, impegna coloro che accompagnano e tutelano i minori nel loro percorso di crescita (famiglia, scuola, servizi psico-socio-educativi, enti pubblici e privati, ricreativi e sportivi) a fare i conti con la potenza della rappresentazione audiovisiva.

    20170926 piccoli schermo 3

  • Quattro stupidaggini sulla tutela dei bambini

    Sono sicura che in qualsiasi settore succedano cose stupide. E non ho voglia di indossare la retorica per cui le negatività, quando riguardano i bambini, sono più gravi di sempre; ogni vita è preziosa uguale, anche a 95 anni. Parlo di quello che conosco meglio.

    20190620 tutela 2

Iscriviti alla newsletter

Accetto Termini e condizioni d'uso

Link amici

Area riservata