Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

violenza familiare

  • La notizia è del 2.03.17. La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha condannato l’Italia per non essere intervenuta in un caso di violenza familiare. La moglie lo aveva denunciato ma a questo non erano seguiti provvedimenti e, in un ennesimo litigio, quando il figlio è intervenuto a difendere la madre, il padre ha ucciso il ragazzo. La moglie, ferita, è riuscita a mettersi in salvo.

    20170307 sentenza 3

  • Voi pensate che i bambini
    stiano dove li metti.
    In ludoteca e ai giardini
    facciamo incontri protetti.

    20170220 incontri protetti 2

  • Interveniamo a tutela di un piccolissimo dopo che per quattro volte è stato ricoverato d’urgenza, per le percosse della mamma, avvenute sotto gli occhi del papà. Un brandello di orrore entra in aula, noi ci affacciamo su un baratro che sconvolge.

    20170621 bambolino 5

  • (il fratellino)

    Io sono piccolo, sono un bambino.
    (Posso mangiare un altro panino?)

    20160913 mangione 2

  • (l’incidente probatorio)

    Nella casa con lo specchio 
    ho incontrato un signore 
    con la barba, un bel vecchio 
    che si chiama Vostro Onore.

    20160502 probatorio

  • È una forma dialettale
    dire alla moglie “ti faccio la festa”.
    Non dovrebbe restarci male
    né tantomeno alzare la testa.

    20171204 minaccia 4

  • Ci sono uomini (e più raramente donne) che violentano i bambini.
    Ci sono genitori che lo fanno con i figli.
    Il tribunale per i minorenni interviene ancor prima delle sentenze, e dunque in casi non ancora accertati, adottando caso per caso provvedimenti di protezione per i bambini.
    Ascoltati in udienza, non succede spesso che i padri ammettano le loro azioni. Questo è un raro caso in cui, invece, è successo – ed anche la madre ha avuto una condotta quantomeno singolare.

    20160413 gioco sporco

  • Dopo che la moglie ha stilato contro di lui una denuncia ben precisa, dopo che le forze dell’ordine hanno dato riscontro, dopo che i bambini hanno raccontato quello che hanno visto e vissuto, dopo la condanna penale e benché soffra di non incontrare i figli (in quanto questi e altri atteggiamenti sconsigliano altre scelte) è venuto in udienza e ancora una volta ha negato tutto. Anche a se stesso probabilmente.

    Geloso? No davvero.
    Lo giuro, son sincero.
    È lei che un tradimento
    temeva ogni momento.

    20181001 marito geloso 3

  • Nella coda più fredda di questo inverno ho notizia di una mamma che col suo bambino (non ancora 6 anni) trascorre i pomeriggi in autobus, pur di stare al caldo, perché se il bimbo fa rumore papà si arrabbia. E quando papà si arrabbia, si sa già come va a finire.

    4 gradi sotto zero
    batto i denti, son sincero.

    20180312 autobus 2

  • 1 marzo 2018, nei pressi di Latina. Un carabiniere spara alla moglie, che resta in fin di vita per giorni, e alle due figlie di 8 e 14 anni, uccidendole. Poi si toglie la vita, lasciando precise disposizioni su come impiegare le sue sostanze, spese funerarie incluse.

    Il carabiniere ha deciso
    il suo lapsus improvviso.

    20180321 latina

  • È sempre difficile credere che un genitore maltratti i suoi figli, e se poi è la madre a farlo questo può sembrare veramente impossibile. Così accade che i bambini non vengano ascoltati e che tutti – dall’insegnante al vicino di casa, fino a chi scrive sul giornale – si sentano in diritto di mettere bocca.
    Il prezzo più alto, dopotutto, lo pagano i bambini.

    20160905 ritornello 3

  • È stato un temperino
    contro la giugulare
    il morso del destino
    venuto a ribaltare

    20161128 Temperino 1a

  • Il 21 febbraio 2017 i giornali hanno riportato la notizia. Si è chiuso con la prescrizione, presso la Corte d’Appello di Torino, il processo contro un uomo accusato di abusi sessuali sulla figlia della compagna (la bambina aveva 7 anni) e condannato in primo grado a 12 anni di reclusione.
    Ma poiché di anni ne sono passati 20, da quando tutto è iniziato, si è arrivati alla prescrizione. I magistrati hanno chiesto scusa ai cittadini italiani e alla vittima, che oggi è una donna di 27 anni.

    20170227 abuso 3a

  • Questa donna partenopea
    non riesce a cambiare idea
    l’intervento di protezione
    a lei sembra una dannazione.

    20171121 anello 1

  • Si misura, a volte, la gravità della violenza familiare, in base all’intensità dei fatti e si pretende dai bambini un colpo di spugna ad ogni attimo o promessa di tranquillità. Pochi sanno capire che i fatti valgono, sì, per quel che sono ma anche per la forma che danno alle cose, ai pensieri ed emozioni dei bambini, alla rappresentazione della realtà. Il tempo che sta in mezzo non è vuoto di violenza, se è questo che conosci e che ti aspetti, ancora e ancora.

    20170703 attesa 4

  • (la mamma)

    Concetta Immacolata 
    maestra di religione 
    donna assai timorata 
    di scelta reputazione. 

    20160426 immacolata

  • Alcune donne amano visceralmente i bambini, difatti ne mettono al mondo tanti, magari ognuno con un padre diverso, e gli uomini, uno peggio dell’altro. Difficile far sentire che espongono non soltanto se stesse, anche i loro figli, a vicende familiari durissime.

    20170130 madre recidiva 5

  • Il progetto di legge per riformare l’affido condiviso, presentato dal senatore Pillon, prevede come obbligatoria per tutte le coppie la mediazione. Una condizione che non può essere applicata nei casi di violenza, afferma la Convenzione di Istanbul (approvata dal Consiglio d’Europa e ratificata nel nostro paese nel 2013) e concorda chiunque abbia a che fare con la violenza di genere. Ma il testo in discussione sembra ignorarlo.
    Su questo progetto di legge sono state lanciate diverse petizioni, sia a favore sia contro. Tra queste ultime segnalo quella promossa da D.I.RE., la rete nazionale dei centri antiviolenza: https://www.change.org/p/il-ddl-pillon-su-separazione-e-affido-va-ritirato-giuseppeconteit-luigidimaio-alfonsobonafede-matteosalvinimi 

    Questo senator Pillon
    è davvero un burlon.

    20181001 Pillon

  • Cara, piccola Fortuna
    il tuo nido è sulla luna.
    Giochi a palla con le stelle
    che son come tue sorelle.

    20160517 speranza 2

  • Il bimbo lancia i giochi
    la mamma li raccoglie.
    Un uomo ha gli occhi fiochi
    e conta le sue voglie.

    20160523 bambole rotte

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Link amici

Area riservata