Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

affido

  • La presentazione di Lamberto Bertolé e la prima parte dell'intervento di Giulia Ghidini al Primo Incontro di Arimo-Ubiminor

     

  • Da qualche anno i media parlano spesso di giustizia minorile, e quasi sempre in negativo. 
    Forse ha ragione chi riconosce un intento per nulla casuale dietro certe esternazioni, un progetto culturale e politico fin troppo facile da leggere in filigrana e che riguarda tutta la magistratura, tutti i servizi pubblici. Sicuramente è un progetto fin troppo efficace, dato che parla all’emotività e sfrutta l’ignoranza (in senso letterale) di tanta parte dell’opinione pubblica che non sa nulla della materia, o il rancore di quella minoranza di adulti che invece qualcosa sa, per averne patito decisioni che magari li ha fatti soffrire, perfino quando erano decisioni giuste. 

    20131206 minorile1

  • Cosa significa essere una famiglia affidataria? Spiegato semplicemente si tratta di un periodo, che può essere parziale, cioè relativo a qualche giornata, magari per definite attività, o a lungo termine ( fino a due anni) con possibilità di proroga da parte del Tribunale dei Minori, in cui si accolgono il o i figli minori di una famiglia in difficoltà. Significa occuparsi dei bisogni di questi bambini mentre i loro genitori, con il sostegno dei servizi, risistemano le cose. 

    20140915 Affido3

  • Nicola, un bimbo di 6 anni. Entra in un negozio di abbigliamento insieme all’affidataria e si mette a tremare davanti a un mazzo di cinture appese.
    Ne indica una borchiata: “Pensa se papà mi picchiava con quella”.
    Questa filastrocca è per lui, ed è stata scritta canticchiando. Forse per quietare la paura la rabbia che non lo hanno mai lasciato in pace, neppure dopo.

    Laccio, cintola, cinghia,
    m’hanno chiuso il cuore dentro una conchiglia.

    20150909 filastrocca gola 1 

  • La ragazzina è in affido da diversi anni dopo un allontanamento in età prescolare per maltrattamenti raccapriccianti che le hanno procurato, tra l’altro, 80 giorni di prognosi e per i quali entrambi i genitori naturali sono stati condannati a pene severe e decaduti dall’esercizio della responsabilità genitoriale.

    Sono i miei affidatari,
    così dice la legge. 
    Io li chiamo genitori, 
    sono chi mi protegge.

    20150916 filastrocca perché 2

  • (il fratellino)

    Io sono piccolo, sono un bambino.
    (Posso mangiare un altro panino?)

    20160913 mangione 2

  • Qualche tempo fa una donna italiana in stato di delirio è stata fermata con due bambine nella stazione di una grande città. Lì vivevano da alcuni giorni allo sbando. Le bimbe, palesemente denutrite, sono state affidate ad una famiglia che le ha accolte mentre alla mamma è stato chiesto di riprendere le cure che aveva interrotto.

    Mille treni sono lenti, uno va veloce. 
    Io batto i denti, non ho più voce. 

    20151028 filastrocca binario 

  • (l’affidataria)

    A volte sento proprio che mi manca l’aria.
    Da qualche mese sono una zia affidataria.

    20160921 sgomento

  • L’affido funziona a meraviglia, i nonni sono giovani, teneri e capaci. Meno male che ci sono, mentre la mamma cerca di riprendersi dalla malattia. Questo non risparmia il bambino dalla rabbia di non averla accanto.

    Con te sono arrabbiato
    mamma, brutta e cattiva.
    Perciò non ti ho abbracciato.

    20170907 nonni 2

  • Cara Mamma,
    prima di fare la nanna 
    la tua bimba ti dice
    quel che la fa felice.

     20151201 filastrocca affido

  • A Ferrara, il 9 dicembre alle 18 nella pizzeria SLURP, si svolge una lettura-aperitivo con una selezione di filastrocche giudiziarie. Di seguito tutte le informazioni.

    Filastrocca in pizzeria
    tutti i dolori li porta via
    Filastrocca napoletana
    proprio in mezzo alla settimana

     20151209 filastrocca pizzeria 5

  • L’Unione Val d’Enza ha inaugurato il 20 novembre 2015 un nuovo APP, un APP-artamento dove minori con storie familiari complesse trascorrono diverse ore, ma non quelle notturne, con un affido familiare part-time a due adulte accoglienti e la possibilità di condividere la quotidianità tra loro e con degli educatori dedicati. 

    20151215 filastrocca app

  • Ancora sul progetto di riforma dell’affido condiviso presentato dal senatore Pillon, uno dei promotori del Family Day. Una delle innovazioni è la suddivisione esatta del tempo dei bambini tra un genitore e l’altro, da cui la scomparsa dell’assegno di mantenimento per i bambini. Più facile a dirsi che a farsi: la retta della scuola chi la paga? E in ogni caso le donne, meno al lavoro e con lavori meno retribuiti, saranno sempre più ricattabili e costrette a non imbarcarsi in una separazione.
    Su questo progetto di legge sono state lanciate diverse petizioni, sia a favore sia contro. Tra queste ultime segnalo quella promossa da D.I.RE., la rete nazionale dei centri antiviolenza: https://www.change.org/p/il-ddl-pillon-su-separazione-e-affido-va-ritirato-giuseppeconteit-luigidimaio-alfonsobonafede-matteosalvinimi

    20181029 assegno 4

  • (con un pensiero a Fabrizio De Andrè)

    Se saranno liti, marcondiro’ndera
    Se saranno liti, marcondiro’ndà
    Nel mare e sulla terra, marcondiro’ndera
    Se saranno liti chi le calmerà?
    Le calmerà il vicino quando capirà
    Le calmerà il vicino che il telefono alzerà.

    20170403 girotondo 2

  • Come si fa a far sì che un bambino, in particolare uno che ha fatto esperienza di gravi avversità, crescendo non diventi uno psicopatico? L’essere pronti e reattivi, il prendersi cura, l’essere empatici - soprattutto quando i bambini sono in difficoltà - aiuta a prevenire il fatto che i ragazzi divengano adolescenti insensibili, senza emozioni.

    20151223 psicopatici3

Iscriviti alla newsletter

Link amici

Area riservata