Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

I sintomi dell'ansia per la salute sono comuni già durante l'infanzia e l'adolescenza - e se i ragazzi non ricevono l'aiuto corretto, l'ansia può diventare un problema permanente, con gravi conseguenze personali e socio-economiche.

20210512 anx 1 

È quanto indica una nuova ricerca dell'Università di Aarhus e dell'Università di Copenaghen.

L'ansia in un ragazzo che abbia vissuto l’esperienza di un familiare malato, può essere scatenata quando visita un ospedale o vede persone che sembrano sofferenti. Sintomi come l'eccessiva preoccupazione di avere una malattia grave, spesso chiamata ansia per la salute, sono già comuni quando i bambini sono ancora piccoli.

"La maggior parte delle persone sperimenta periodi in cui è preoccupata di avere una grave malattia fisica. Se l'ansia diventa eccessiva e persistente, può trasformarsi in paura per la salute o ipocondria.

C'è un grande bisogno di concentrarsi maggiormente sull'ansia per la salute nei bambini e negli adolescenti, compreso lo sviluppo di un trattamento psicologico più specializzato, che già esiste per gli adulti con questo tipo di problemi" spiega la professoressa clinica e medico Charlotte Rask, ricercatrice senior nello studio.

L'ansia può esercitare una presa sui giovani

Quasi 1.300 ragazzi sono stati esaminati per l'ansia per la salute all'età di 11 e 16 anni. La maggior parte dei di loro con molti sintomi di ansia per la salute all'età di 11 anni presentava sintomi in diminuzione, ma i ricercatori hanno trovato un sottoinsieme preoccupante tra un piccolo gruppo degli adolescenti che hanno avuto problemi persistenti e significativi di ansia per la salute fino all'età di 16 anni.

"Oltre ad avere molti sintomi di ansia per la salute, questo gruppo ha anche utilizzato da due a tre volte più consulti dei medici generici e degli specialisti, rispetto ai giovani che avevano solo pochi sintomi di ansia per la salute.

Questo risultato potrebbe essere preoccupante, poiché questo tipo di malattia e comportamento possono effettivamente perpetuare l'ansia per la salute dei giovani, nella misura in cui il comportamento può alleviare solo brevemente le preoccupazioni di salute che li affliggono, ma non risolve i loro problemi di fondo con l'ansia".

"Esiste una correlazione molto stretta tra ansia, maggiore attenzione sul corpo e come vengono vissuti i sintomi. Tuttavia, raramente sono i sintomi in sé, ma i problemi di salute che seguono, che sono il peso principale per le persone con ansia per la loro salute.

Spesso il disagio non viene allo scoperto, poiché la fluttuazione di vari sintomi e la paura di trascurare una malattia grave possono mantenere la persona in uno schema disadattivo di contatti ripetuti con il proprio medico di famiglia ed esami nel sistema ospedaliero" afferma Charlotte Rask.

20210512 anx 2

I genitori giocano un ruolo speciale

I medici di base e gli specialisti possono quindi inconsciamente sostenere l'ansia per la salute, poiché il paziente può facilmente pensare che non sarebbe stato indirizzato a ulteriori visite mediche se non ci fosse nulla di cui preoccuparsi.

“I genitori giocano un ruolo speciale nel caso di bambini e adolescenti, aiutandoli a evitare le visite eccessive del medico di famiglia o aiutandoli ad affrontare la situazione con equilibrio”.

Lo studio, che è stato pubblicato sul Journal of Child Psychology and Psychiatry, mostra anche che i bambini con malattie fisiche riconosciute all'età di 11 anni hanno un rischio particolarmente più elevato di sviluppare sintomi di ansia per la salute più tardi nell'adolescenza.

"Una maggiore consapevolezza tra gli operatori sanitari delle conseguenze psicologiche della malattia fisica nei bambini e nei giovani può quindi fornirci un importante potenziale di prevenzione" afferma Charlotte Rask.

Ansia durante la pandemia

Altri studi sulla popolazione hanno dimostrato che negli ultimi dieci anni l'ansia per la salute è diventata un problema crescente nella popolazione generale e, secondo i ricercatori, ciò può essere attribuito a una maggiore attenzione dei media alle malattie gravi e ad informazioni online facilmente accessibili.

In linea con questi risultati, ora ci sono anche studi che suggeriscono che l'ansia per la salute è un problema crescente durante la pandemia di Covid-19.

"Poiché il nostro studio mostra che l'ansia per la salute poteva essere già un problema importante tra i bambini e gli adolescenti anche prima dello scoppio della pandemia di Covid-19, ora ci sono ancora più motivi per concentrarsi sulla salute mentale dei giovani e, in particolare, sull'ansia per le proprie condizioni fisiche".

Per una persona con ansia per la salute, sono i pensieri su una malattia e l'ansia in sé che è il problema. Di solito non sono i sintomi fisici stessi a essere preoccupanti.

Ancora di più è importante intervenire su questo disturbo in modo precoce, con i ragazzi, per evitare che si sviluppi ulteriormente in età più avanzata.

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Accetto Termini e condizioni d'uso

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

UbiminorYoutube1

logo sharewood

logo SPIAZZA ok

Master accompagnare al futro 1

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca