Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

I genitori single più tenaci sacrificano costantemente i propri bisogni e cercano di mettere i loro figli al primo posto, ma porre se stessi in secondo piano rispetto alle urgenze dei ragazzi non basta a garantire una genitorialità efficace.

20211021 parent 3

Occorre anche avere una visione chiara di quello che si desidera per sé e per i propri figli. Da questa visione provengono la convinzione, la determinazione e l'impegno di cui si ha bisogno per essere un “solido” genitore single.

Gli obiettivi possono andare da quello semplice di creare una routine mattutina per rendere più facile uscire di casa per tempo, a obiettivi più a lungo termine, come gestire il ritorno a scuola in presenza, trasferirsi per stare vicino alla famiglia, gestire i propri soldi in modo più efficace o migliorare la propria relazione di co-genitorialità con il proprio ex-coniuge.

Nessuno si destreggia più dei genitori single che lavorano e condividono la gestione dei figli. Un programma che prevede, oltre alla regolarità degli impegni dei figli, i compiti a casa e poi la gestione dei trasferimenti e delle regole dell’affidamento congiunto.

Per questo, sono d’aiuto calendari elettronici facili da aggiornare e da modificare.

Uno dei principali vantaggi per i co-genitori è avere un calendario online condiviso, il che comporta la responsabilità del proprio ex di controllarlo e tenersi aggiornato, rispetto alla propria responsabilità di chiamare, inviare sms e-mail per comunicare variazioni sui programmi dei figli.

Anche per i figli sarà un grande vantaggio, in quanto è più facile che in questo modo entrambi i genitori riescano a organizzarsi per partecipare ai loro eventi, cosa che diventa più facile quando si condividono i dettagli su quello che sta succedendo.

Essere flessibili

Non importa quanto si possa essere organizzati, ci saranno ancora cose che andranno male o andranno diversamente da come erano state pianificate. Quando ciò accade, occorre essere creativi e cercare soluzioni alternative.

Finché è fattibile per sé e per i figli, è meglio cercare di essere flessibili e di consentire i cambiamenti di programma, con l'aspettativa che anche l’ex ricambi con la stessa cortesia e flessibilità quando un viaggio di lavoro imprevisto, ad esempio, costringe a chiedere un favore al volo. A volte basta un atteggiamento gentile per creare disponibilità.

Ma essere anche fermi

I genitori single forti sanno anche che devono dimostrare ai loro figli che dicono ciò che assolutamente intendono fare e intendono fare ciò che dicono. Questo non significa che non si potrà mai cambiare idea. Ma quando si prendono decisioni a seguito di un comportamento scorretto, bisogna farlo con sicurezza.

È molto più semplice ed efficace, educativamente, sospendere una punizione piuttosto che lasciare che un comportamento scorretto o un atteggiamento negativo passino "inosservati", aspettandosi poi che siano i propri figli facciano spontaneamente ammenda.

20211021 parent 3a

Sapere quando essere indipendenti e quando fare affidamento sugli altri

Questo potrebbe essere un problema. Come genitore single, probabilmente si è abituati a essere indipendenti, per necessità o per predisposizione. Ma i genitori single forti sanno che ci sono momenti in cui devono farcela da soli, e ci sono momenti in cui devono fare affidamento su altri solo per affrontare tutti gli impegni della giornata.

È meglio chiedere sostegno alla propria rete di contatti, anche quando si è tentati di pensare che non ci sia nessuno vicino in grado di fornire supporto e incoraggiamento quando se ne ha bisogno. Ma è probabile che non si sia così soli come ci si sente.

Meglio dare un'occhiata in giro e valutare le opportunità di costruire nuove relazioni. Dai colleghi di lavoro ai vicini di casa e ai vecchi amici, c'è sempre probabilmente una rete di supporto cui ci si può rivolgere.

Credere in se stessi

Questa è una delle cose più importanti che deve riuscire a fare un genitore single. La situazione potrebbe non essere ideale ma, nonostante questo, bisogna riconoscersi le capacità di affrontarla, magari guardando alle cose che si sono realizzate e a quelle che si sono “sopportate” con successo finora.

In questo modo si può riconoscere quello che si è vissuto e anche quanto si sia più forti oggi di quando si sia iniziato a sostenere le responsabilità genitoriali.

E se questo non convince, si può iniziare a tenere un diario, iniziando semplicemente ad annotare cosa sta succedendo, come lo si sti affrontando e cosa si è notato di se stessi lungo la strada. Sarà la documentazione della propria crescita personale. La prossima volta che ci si domanda dove si sia arrivati, si potrà guardare indietro attraverso quello che è stato scritto nel tuo taccuino.

Le difficoltà sono temporanee

I genitori single forti hanno una prospettiva. Sono in grado di vedere che qualunque cosa sia la più difficile al momento non è necessariamente la cosa più impegnativa con cui avranno a che fare tra un mese o anche tra una settimana.

Per contestualizzare quello che si sta attraversando, si può aggiungere l’espressione "per ora" al proprio vocabolario di dialogo interiore. Sì è in conflitto con il proprio ex per la gestione dei figli? Per ora, perché sta arrivando una soluzione. Frustrati per le lamentele e la poca indipendenza del proprio ragazzo? Per adesso.

Quando si riconosce che le proprie fatiche attuali sono temporanee, si riesce a vedere il lungo termine, e anche a intravedere la speranza e la gioia che può riservare il futuro.

Restituire

I genitori single forti sanno di essersi guadagnati ogni briciolo di forza e fiducia che hanno accumulato nel corso degli anni e sono generosi nel condividere il loro percorso in modo che gli altri possano trarne beneficio.

Si può, in questa direzione, considerare di avviare un gruppo di sostegno per genitori single nella propria zona in modo che altri genitori single possano trovare più facilmente sostegno, incoraggiamento e spirito di gruppo. Si potrebbe rimanere sorpresi da quante mamme e papà single vicini hanno cercato un gruppo a cui unirsi.

I genitori single forti sanno che il loro “lavoro” non è affatto facile. Ma riconoscono anche il profondo valore e il privilegio insito nel crescere i propri figli da single.

Ci saranno giorni in cui ci si sorprenderà da quanto ci si sente sicuri in una situazione in cui, in precedenza, si sarebbe stati ansiosi e insicuri.

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Accetto Termini e condizioni d'uso

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

UbiminorYoutube1

logo sharewood

logo SPIAZZA ok

Master accompagnare al futro 1

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca