Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Gli adolescenti che si sentono capiti dai loro genitori e dai loro insegnanti possono diventare adulti più sani, come suggerisce un recente studio pubblicaro dalla rivista Pediatrics.

20190730 connessioni 5a

I 14.800 partecipanti alla ricerca hanno completato questionari sulla loro situazione sanitarie a un'età media di 15 anni. I punteggi di "connessione" erano in media di 22,1 su un possibile punteggio massimo di 30 per i rapporti degli adolescenti a scuola e 25,5 su 30 per i rapporti familiari.

Più tardi, a un'età media di 28 anni, i partecipanti con livelli più alti di connessione scolastica nell'adolescenza presentavano tassi più bassi di sofferenza emotiva, pensieri suicidi, vittimizzazione e perpetrazione di violenza fisica, partner sessuali multipli, infezioni sessualmente trasmissibili e abuso di droghe.

Livelli più elevati di “connettività” familiare erano legati a minori probabilità di manifestare sofferenza emotiva, di essere esposti a tutte le forme di violenza, tra cui violenza dal partner, partner sessuali multipli, infezioni trasmesse sessualmente e abuso di droghe.

"Questi risultati suggeriscono che aiutare a rafforzare i legami con le scuole e all’interno delle famiglie durante l'adolescenza può avere un forte impatto sulla salute dell'individuo, contribuendo potenzialmente a risultati migliori nell’adultità in termini di salute mentale, di minore esperienza di violenze, comportamenti sessuali a rischio e consumo di sostanze – tutti fattori che sono direttamente collegati alle principali crisi sanitarie che in questo momento stiamo affrontando come nazione" ha detto l'autrice Kathleen Ethier, direttrice della divisione per la salute delle adolescenti e delle scuole presso i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie di Atlanta.

"Anche se questo studio non ha indagato il motivo per cui le connessioni a scuola e in famiglia sono così importanti nel portare a questi risultati, sappiamo tuttavia che l'isolamento sociale è alla base di molti problemi psicologici e sociali particolarmente negativi durante l'adolescenza e l'età adulta" ha spiegato la dottoressa Ethier.

"Può essere che la connessione durante l'adolescenza fornisca una base più solida su cui continuare a costruire e consolidare quelle connessioni con le altre persone, che risultano così importanti nell'età adulta".

20190730 connessioni 5

Rispetto alle persone nello studio con punteggi più bassi per ogni tipo di connessione, i partecipanti con punteggi più alti hanno fatto riscontrare dal 48% al 66% in meno probabilità di avere una serie di comportamenti rischiosi per la salute.

L'adolescenza è ampiamente riconosciuta come un periodo critico nello sviluppo del ragazzo, il quale in questa fase costruisce modelli di comportamento che poi seguirà nell'età adulta. Molti adolescenti si impegnano in comportamenti a rischio o sperimentano eventi avversi che contribuiscono a decisioni e esperienze di vita difficili, più avanti nella vita.

Allo stesso tempo, esperienze favorevoli durante l'adolescenza possono avere un impatto positivo duraturo sulla direzione che le vite delle persone prendono più tardi, in particolare quando imparano come costruire relazioni sane con altre persone e a fare scelte salutari su questioni come il sesso e l'uso di droghe.

"Molti comportamenti che abbiamo da adulti sono iniziati quando eravamo adolescenti - chiamiamo questo "tracciamento" dei comportamenti nel campo della salute" ha dichiarato Mercedes Carnethon, vicepresidente del dipartimento di medicina preventiva presso la Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago.

Le probabilità di essere sulla strada giusta riguardo ai comportamenti salutistici, possono essere più alte quando gli adolescenti hanno solide relazioni e modelli di comportamenti positivi sia a scuola che a casa.

"Mentre la connessione attraverso la scuola può stabilire norme sociali tra un gruppo di pari, ad esempio una squadra sportiva che rafforza l'importanza di mantenere uno stile di vita sano per ottenere prestazioni migliori, queste norme sociali si solidificano quando le famiglie condividono quegli stessi valori con i loro figli" osserva Carnethon.

"Una famiglia che dà forma anche a strette relazioni, una sana risoluzione dei conflitti e stili di vita sani, aiuta un adolescente a fare esperienza su come integrare questi importanti principi nella propria vita" ha aggiunto Carnethon. "Le connessioni a scuola e in famiglia sono interrelate e si rafforzano a vicenda".

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

Master accompagnare al futro 1

logo SPIAZZA ok

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca