Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

 facebook iconinstagram iconyoutube icon

 L'Ufficio IV del Capo Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità “Studi, ricerche e attività internazionali”, ha recentemente curato le seguenti pubblicazioni:

Il Volume “Lavori In-Giusti e pratiche educative: indagine sul lavoro minorile nel circuito della Giustizia penale” esplicita e mette in risalto quanto sia importante porre l’attenzione al fenomeno dello sfruttamento del lavoro minorile, sostenendo e valorizzando,  all’interno del sistema giustizia minorile, strumenti per monitorare le esperienze lavorative. Il volume definisce un piccolo glossario  che aiuta a riconoscere le diverse tipologie di esperienze lavorative  oggi diffuse in ambito penale minorile e presenta l’esperienza del tirocinio atipico che rappresenta una buona pratica nella regione Sardegna.

La pubblicazione  “Teorie e pratiche di lavoro con le famiglie in area penale minorile” testimonia gli interventi svolti con le famiglie dei minori autori di reato e con gli operatori della giustizia minorile. Il volume presenta quattro modelli di intervento con le famiglie dei minori autori di reato centrati sull’empowerment.

L’esperienza prodotta nell’ambito dei due settori, lavoro e famiglia, raccolta nei testi, oltre al valore della ricerca si presenta come uno spazio su cui avviare riflessioni e strategie concrete.

Il volume “Attraversare le competenze: la supervisione didattica e professionale nella Giustizia minorile”  sta dentro l'idea della dinamicità del sapere che si definisce e ridefinisce nella quotidianità del fare, di un attraversamento nel tempo  e nei contenuti intorno ad una esperienza propria del lavoro sociale: la supervisione. Si parla di supervisione didattica e di supervisione professionale, attività che accompagnano la nascita e lo sviluppo del servizio sociale nella giustizia minorile e più recentemente del lavoro educativo.
L'esigenza di far emergere l'importanza che le pratiche della supervisione rivestono alimentando nei professionisti dell'aiuto una attitudine (auto) riflessiva  e la volontà di promuovere  la qualità di tali pratiche sono stati gli input da cui ha preso  le mosse il lavoro che in questo volume è stato presentato.

Lavori in giusti Attraversare le competenzeTeorie e pratiche di lavoro

Si possono acquistare sul sito di Gangemi Editore