Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

discriminazioni

  • Ci sono nomi difficili da portare

    La Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo si celebra il 7 febbraio di ogni anno su iniziativa del MIUR “per capire, intervenire e prevenire questo attuale quanto triste fenomeno sociale”. Quest’anno cade di domenica e la data è stata posticipata a martedì 9, giorno in cui in tante scuole italiane si terranno iniziative sulla sicurezza digitale, sul rispetto, sul contrasto alle prevaricazioni.

    20210203 nomi 1

  • La gerarchia delle sfortune

    Essere migrante nella fortezza Europa e nell’Italia dei vari “pacchetti sicurezza” già di per sé non è una buona sorte. Se poi il colore della pelle non consente di celare la propria “extracomunitarietà” il minimo che possa capitare è di essere fermati con una certa frequenza per controlli dei documenti e/o possesso del biglietto dei mezzi di trasporto, oppure essere guardati con diffidenza o scostati per evitare contatto, o peggio venire esclusi da posti di lavoro o stipule di contratti di affitto.

     20140206 immigration

  • La ripartenza, i decreti e il nodo immigrazione

    Chiunque si occupi di immigrazione, chiunque sia più o meno direttamente coinvolto dalle normative in materia di permessi di soggiorno, in questi giorni complessi della fase due, in cui il virus incombe ma bisogna "ripartire", viene sopraffatto dalla difficoltà di cercare di interpretare l’articolo 103 del cosiddetto decreto rilancio.

    20200525 nodo 1

  • Sopravvivere alle discriminazioni

    Viva me! Lui dice, o meglio grida dall’altra parte del telefono, proprio così: "viva me!" ed in effetti, chi altri se no? Viva lui che è sopravvissuto alle discriminazioni e alle violenze senza mai rinunciare alla sua identità.

    20201026 apprezzare 1

  • Un bagno di libertà: l’accoglienza è uguale per tutti?

    Da più di dieci anni passo volentieri un periodo delle vacanze estive in un paese della Toscana da una mia parente, Ali.

    Da sempre ritengo questa regione un esempio di ospitalità e accoglienza per tutti, anche per me. Nel paese dove mi reco mi conoscono un po’ tutti. I miei amici; si sono accorti dell’accoglienza e dell’ospitalità nei miei confronti di tutto il paese.

    20200707 ospitalità 1

Iscriviti alla newsletter

Accetto Termini e condizioni d'uso

Link amici

Area riservata