Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

I maschi in molte famiglie e culture vengono educati in modo da essere orientati ai risultati e al successo. Esiste ampia documentazione di ricerca a sottolineare come l’interiorizzare rigidamente questo tipo di educazione può portare a uomini che hanno grossi problemi a gestire in modo equilibrato il lavoro e le relazioni familiari.

20200917 achiev 1

Lo spiega afferma Ryon McDermott, coautore delle “Linee guida per la Pratica psicologica con ragazzi e uomini”, recentemente pubblicate dalla American Phsycological Association.

McDermott osserva che personaggi di fantasia che nei film incarnano l’arrivismo più spietato, fino a politici come il presidente Trump, hanno molte altre cose in comune, oltre a una spietata ricerca del successo. "Sono in grado di ottenere denaro e successo, ma adottano comportamenti molto rischiosi e alla fine sperimentano disagio psicologico e isolamento sociale".

La ricerca di McDermott lo ha portato a credere che l'orientamento al successo a volte possa mettere gli uomini in una situazione di straordinario rischio psicologico. Inseguire il successo, afferma, per alcuni uomini equivale all'essere aggressivi: è un comportamento maschile, per tradizione, che isola e rende ostili nei confronti degli altri, quando viene portato all'estremo.

Questa conseguenza non è facile da accettare, perché in sé il successo non è una cosa negativa. In particolare, ha molto valore per i bambini e per gli adolescenti. I ragazzi che raggiungono i risultati migliori a scuola, nello sport e in altre attività extracurriculari sono generalmente predisposti per un sano sviluppo fisico, psicologico e sociale.

Il problema si verifica quando i giovani iniziano a equiparare successo e autostima, una cosa particolarmente comune nei ragazzi. A quel punto, sia il successo che la mancanza di risultati diventano destabilizzanti, perché il successo è implicitamente inteso come non sostenibile e il fallimento è viene visto come assoluto. Esiste una ragione per cui parole come perdente, fannullone e esaurito sono di genere. In America, gli uomini hanno più opportunità di avere successo e corrono il rischio di fallire in un modo che li marchia in modo permanente.

"La mia impressione è che nove volte su dieci quando vengono utilizzati questi termini siano rivolti agli uomini", afferma Matt Englar-Carlson, co-direttore del Center for Boys and Men della California State University e coautore delle linee guida APA.

Sebbene la mascolinità sia spesso fraintesa come una costellazione di tratti virili, gli psicologi credono che in realtà sia una sorta di status che può essere costantemente guadagnato, sfidato, controllato e sottratto. Per questo motivo, la mascolinità è intrinsecamente precaria in un modo in cui la femminilità, che è definita più biologicamente e fisicamente, non lo è. E il successo è uno dei modi in cui i ragazzi interiorizzano tutto questo nelle prime fasi del loro sviluppo.

Questo può assomigliare molto a un privilegio maschile. I genitori, da ricerche fatte, sono due volte e mezzo più propensi a informarsi sul livello delle qualità del loro figlio, rispetto a quanto facciano per la loro figlia, e, negli Usa, tendono a investire di più danaro nell'istruzione universitaria dei maschi.

Questo insegna ai figli a dare valore a se stessi - forse un po’ troppo - ma fa anche capire che il valore è legato al risultato, il che porta al disastro quando i risultati diventano modesti. L’insuccesso può paralizzare.

"Per alcuni uomini, in particolare quelli che si concentrano in modo rigido sui risultati come indicatore di valore, quello che una volta era qualcosa di positivo, durante l'infanzia e l’adolescenza, può diventare una camicia di forza da adulti" afferma Matt Englar-Carlson.

Non è solo la concentrazione sull’ottenere un risultato elevato che dà ai ragazzi, parallelamente, anche una posizione da cui cadere, ma sono anche altri aspetti della mascolinità a privarli degli strumenti per rialzarsi.

20200917 achiev 6

Certo, anche le donne falliscono e ovviamente vengono giudicate per questo, e anche loro legano il successo all'autostima. La differenza è che le ragazze imparano fin dalla tenera età come esprimersi e come cercare sostegno. E il loro bisogno di sostegno - un bisogno umano che è di tutti, al di là del sesso - non viene considerato come un fallimento in sé.

Ai ragazzi viene insegnato che sono ancora più inadeguati dopo aver fallito se esprimono vergogna o rimpianto, a meno che non avvenga sotto forma di rabbia o aggressività. Gli uomini lo assimilano e soffrono psicologicamente, il che rafforza un circolo vizioso di feedback negativi.

Gli psicologi dell'APA non sono gli unici a preoccuparsi dell'incapacità degli uomini di fallire con dignità. Lo psicoterapeuta Richard Loebl, da una recente testimonianza, afferma di osservarlo regolarmente nella sua pratica clinica.

Le donne sanno come esprimere i propri sentimenti e si sentono risollevate dal sostegno che ricevono. Quando gli uomini adulti vengono sostenuti e confortati, spesso si vergognano" dice Loebl.

Gli uomini hanno molte più probabilità di interiorizzare che elaborare le emozioni che seguono il fallimento. Le conseguenze di questo sulla salute fisica e mentale sono ben documentate. La disoccupazione aumenta il rischio degli uomini di abuso di sostanze, divorzio, aggressività, depressione e suicidio. Per alcuni uomini, la perdita di un lavoro ha un impatto maggiore sulla salute mentale e fisica rispetto alla morte di un coniuge. E più gli uomini credono nelle “regole” tradizionali della mascolinità, più è probabile che rispondano al rifiuto affettivo con rabbia, aggressività e violenza. La violenza nelle società con un alto tasso di disoccupazione è spesso molto forte.

“Il fallimento riguarda la vergogna. Non abbiamo solo ottenuto un basso voto. È molto peggio di una relazione che non ha funzionato. E il rifiuto da parte di una donna è quasi fatale per l'ego di un uomo, che è fin troppo fragile a causa delle richieste di prestazioni implacabili e irragionevoli cui l’educazione lo sottopone" aggiunge Loebl. "I messaggi dei nostri padri e della società in generale ci dicono che dobbiamo segnare punti, fare molti soldi, trovare la ragazza giusta e battere gli altri ragazzi".

L'esempio più significativo potrebbe essere questo: i dati mostrano che gli uomini che non riescono a mettere incinta la propria partner sono più inclini a commettere atti di violenza domestica.

Negli ultimi decenni ci sono stati alcuni cambiamenti nel modo in cui il rendimento cambia a seconda del genere. Dagli anni '50, i ragazzi sono rimasti indietro a scuola rispetto alle ragazze. Sono, negli Usa, quelli che ottengono voti più bassi nella maggior parte delle scuole, così come ricevono la maggior parte dei provvedimenti disciplinari. Hanno una probabilità significativamente maggiore di essere diagnosticati con ADHD e altri disturbi dell'apprendimento, più probabilità di aver bisogno di sostegno, e rappresentano l'80 per cento degli abbandoni delle scuole superiori.

Molti studi suggeriscono che il motivo per cui i ragazzi restano indietro non è perché i ragazzi sono meno intelligenti o capaci, ma perché il sistema educativo si base di più su quelli che sono biologicamente i punti di forza delle ragazze biologicamente, a dire la loro capacità di stare ferme e concentrate, offrendo al contempo molte occasioni ai ragazzi di definirsi attraverso il fallimento.

In altre parole, la volontà degli uomini di essere definiti dal successo può trasformare rapidamente i reali risultati in una crisi di identità.

È importante notare che questo non significa che i genitori dovrebbero scoraggiare i ragazzi dal provarci. Ulteriori ricerche dell'APA identificano undici potenziali domini di mascolinità positiva, tra cui l'autosufficienza maschile, la tradizione che dà valore al lavoratore. Questi domini non sono solo semanticamente diversi, sono anche sostanzialmente diversi dall'orientamento al risultato perché non presumono che si stia giocando a un gioco dove si vince tutto o niente.

"Non è una questione se il successo sia positivo o negativo per gli uomini, è più una questione di come gli uomini si conformano alle norme del successo" spiega McDermott. "È fantastico essere concentrati sul raggiungimento delle cose nella vita, ma se lo fai escludendo tutto ciò che ti rende felice, potresti iniziare a subirne conseguenze psicologiche".

Molti genitori premurosi hanno iniziato a preparare le ragazze a come saranno giudicate in base al loro aspetto. Allo stesso modo, i genitori potrebbero aver bisogno di conversare con i loro figli sull'accettazione del fallimento, comprendendo che i messaggi inviati dalla cultura più diffusa possono essere dannosi. La domanda quindi diventa come aiutare i ragazzi a sviluppare la loro autostima. È più difficile e più personale. È lì che inizia la vera sfida”.

Tuttavia, solo perché trovare modi alternativi per i ragazzi e per gli uomini di vedere se stessi è difficile, non significa che non sia possibile o non sia importante. È fondamentale per il benessere di tutti. Gli uomini che non sanno fallire sono pericolosi non solo per se stessi ma anche per gli altri. Il problema degli arrivisti spregiudicati non è solo che sono uomini cattivi; è che sono uomini cattivi che lavorano all'interno di un sistema che rafforza la loro cattiveria.

“Possiamo preparare meglio i ragazzi al fallimento facendo loro sapere che hanno un valore intrinseco, al di là dei risultati che ottengono. Che sono sufficientemente bravi per quello che sono" conclude Loebl. "Quando insegniamo ai ragazzi che le loro emozioni - i loro sentimenti di rabbia, tristezza, vergogna e paura - sono normali, che hanno valore e sono degne di amore e sostegno, in realtà li incoraggiamo a continuare a provarci e dare il massimo".

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

logo sharewood

logo SPIAZZA ok

Master accompagnare al futro 1

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca