Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Prima di avere un figlio non si può sapere che tipo di genitore si sarà. Questo vale per se stessi e per il proprio partner. Crescere i figli tende a chiarire la psicologia di una persona, lasciando trasparire sia i suoi punti di forza che i suoi punti deboli.

20210617 narcisista 4

Indipendentemente dal fatto che i figli siano esagitati, tranquilli o facciano i capricci, i genitori possono sempre scegliere una reazione a metà tra l'egoismo e l'altruismo. Tuttavia, per i genitori narcisisti la reazione tenderà a essere solo egoistica all'estremo.

La loro reazione a tutto quello che il loro figlio fa è un riflesso di chi sono come persona, e quello che esce da loro tende ad essere non particolarmente positivo.

Detto questo, come si può riconoscere un genitore narcisista o riconoscere quei tratti in se stessi?

È solo narcisismo o è un disturbo?

Esistono genitori che hanno tendenze narcisistiche subcliniche e altri che hanno una condizione di salute mentale nota come disturbo narcisistico di personalità o NPD. Il disturbo è più diffuso negli uomini rispetto alle donne, ma è estremamente raro e colpisce una percentuale molto bassa della popolazione.

Pertanto le possibilità di diventare genitori fortemente narcisisti o di essere cresciuti da qualcuno che ha un disturbo narcisistico di personalità sono incredibilmente piccole, sebbene non siano nulle.

I genitori con disturbo narcisistico di personalità hanno spesso difficoltà a sintonizzarsi con i bisogni dei loro figli, come suggerisce la psicologia osservando che coloro che soffrono del disturbo spesso usano il narcisismo come meccanismo di coping per l’educazione caotica che loro stessi hanno avuto.

Il risultato tende ad essere un ego gonfiato e l'incapacità di “far pace” con le proprie emozioni e accettarle. Questi genitori richiedono che gli altri si occupino di loro e si aspettano di ottenere sempre ciò che vogliono.

Altri tratti genitoriali narcisistici

I genitori narcisistici subclinici condivideranno probabilmente alcuni degli stessi tratti dei genitori con disturbo narcisistico di personalità. Un attributo comune è che non saranno in grado di separare la propria autostima dai risultati ottenuti dai propri figli.

Un tale genitore, spiegano gli psicologi, è insaziabile rispetto all’ammirazione e all’avere “un pubblico” che sia regolarmente pieno di riconoscimenti per loro, al fine di compensare un profondo e inconscio senso di inferiorità.

E quel bisogno di lode permane anche se il genitore non ha fatto nulla per meritarla. Se avvertono critiche o anche lievi offese, potrebbero mostrare rabbia eccessiva nei confronti dei membri della famiglia.

20210617 narcisista 4a

I genitori narcisisti invadono la vita dei loro figli. Si aspettano la perfezione, ma spesso non danno ai figli il riconoscimento dei loro successi, scegliendo invece di prendersi il merito per il lavoro che fanno i loro ragazzi.

Il risultato è un genitore che è allo stesso tempo prepotente e controllante, pur essendo emotivamente distante e avaro di riconoscimenti positivi.

In che modo i genitori narcisisti influenzano i figli

Non è sempre facile riconoscere un ragazzo che viene cresciuto da un narcisista. il comportamento dei genitori narcisisti può mascherare efficacemente i gravi problemi che i loro figli devono affrontare.

Può essere difficile da individuare per le persone al di fuori della famiglia, osservano i terapeuti, perché il bambino spesso ha un bell'aspetto, ha un ottimo abbigliamento e voti eccezionali, e nonostante questo può ancora lamentarsi del genitore con gli altri.

Il ragazzo in genere riceve una risposta che lo ammonisce di essere ingrato per tutto quello che ha, quando la verità è che viene manipolato e forse abusato emotivamente per soddisfare il narcisismo del genitore.

Quella dissonanza tra ciò che un figlio sperimenta e quello che le persone percepiscono può provocare un profondo senso di ansia. Insieme a questa ansia possono arrivare la depressione e una bassa autostima.

In alcuni casi i ragazzi possono seguire l'esempio dei genitori e iniziare a cercare di fare affidamento sugli altri per la convalida, assumendo essi stessi tratti narcisistici.

Intervenire per aiutare un ragazzo a evitare questo implica un lavoro di terapia. Occorre aiutarlo a costruire una buona autoconsapevolezza, a stabilire confini sani, a diventare consapevole dei suoi bisogni e a elaborare come sia arrivato dove è e dove voglia in futuro arrivare".

In effetti, la terapia, sottolineano gli esperti, è la soluzione migliore per tutti coloro che sono coinvolti nelle famiglie di genitori narcisisti. Ma convincere un genitore con queste tendenze a cercare aiuto può essere estremamente difficile.

Quindi concentrarsi sulla salute mentale dei ragazzi dovrebbe essere la preoccupazione fondamentale per tutti gli adulti che hanno relazione con loro.

I genitori che pensano che il loro partner sia narcisista dovrebbero cercare aiuto, sia per se stessi che per i loro figli. Non si può cambiare radicalmente una personalità ma si può imparare a vivere con uno stile di vita più sano. E si può cambiare il modo in cui si interagisce con il proprio partner.

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Accetto Termini e condizioni d'uso

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

UbiminorYoutube1

logo sharewood

logo SPIAZZA ok

Master accompagnare al futro 1

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca