Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Gli adolescenti che dormono in modo irregolare e non abbastanza possono avere maggiori probabilità di avere problemi di salute mentale in età più avanzata e di alimentare problemi di depressione.

20200629 sleep 1

In un articolo pubblicato sul Journal of Child Psychology and Psychiatry , i ricercatori hanno analizzato la qualità e la quantità di sonno degli adolescenti e hanno scoperto che esiste una relazione significativa tra problemi di sonno e problemi di salute mentale.

Il team, con sede presso l'Università di Reading, ha scoperto che tra i quasi cinquemila partecipanti, coloro che hanno avuto problemi di depressione hanno raccontato parallelamente di avere abitudini di riposo sia di scarsa qualità che insufficiente quantità, mentre i ragazzi con problemi di ansia avevano anche una scarsa qualità del sonno, rispetto agli adolescenti che hanno preso parte alla ricerca e che non hanno segnalato ansia o depressione.

La dott.ssa Faith Orchard, docente di psicologia clinica all'Università di Reading, commentando lo studio ha dichiarato: "Quest'ultima ricerca offre ulteriori riscontri per dimostrare che esiste un legame significativo tra sonno e salute mentale per gli adolescenti.

Il nostro studio evidenzia che quei giovani che hanno avuto episodi importanti di depressione e ansia hanno sperimentato in modo preponderante anche tempi e qualità di sonno scarsi durante l'adolescenza.

Ciò che si nota con grande evidenza è che la differenza nella quantità media di sonno tra coloro che hanno sperimentato la depressione, equivale ad andare a dormire almeno trenta minuti più tardi ogni notte rispetto agli altri partecipanti.

All'interno dei dati raccolti, c'erano alcuni partecipanti che hanno riferito una qualità e una quantità enormemente peggiori del sonno notturno. Di conseguenza, il quadro generale evidenzia che dobbiamo prendere in considerazione molto di più il sonno quando si tratta di valutare come supportare e favorire il benessere degli adolescenti".

Agli adolescenti è stato chiesto di riferire autonomamente sulla qualità e sulla quantità del loro sonno in riferimento a una serie di problemi e disagi, e i ricercatori hanno scoperto che il gruppo di controllo degli adolescenti aveva una media di circa otto ore di sonno per notte nei giorni di scuola e, nei fine settimana, dormiva più di nove ore e mezza.

20200629 sleep 3

Contrariamente, il gruppo che aveva una diagnosi depressiva dormiva meno di sette ore e mezza nelle notti settimanali.

I ricercatori hanno sottolineato che la National Sleep Foundation raccomanda che gli adolescenti di età compresa tra 14 e 17 anni soddisfino la necessità di circa 8-10 ore di sonno ogni notte. Quello che è degno di nota in queste analisi, è che il gruppo con una diagnosi di depressione, in modo più evidente non rispetta queste raccomandazioni durante la settimana - - dormendo in media circa sette ore ogni notte del periodo scolastico"

Pertanto, il gruppo con problemi di depressione ha riportato un totale di poco più di cinquanta ore di sonno alla settimana rispetto al gruppo di controllo che ha dormito mediamente cinque ore di più.

"Quello che stiamo vedendo ora è che il rapporto tra sonno e salute mentale per gli adolescenti è una strada a doppio senso. Mentre le abitudini di sonno più povere sono associate a una peggiore salute mentale, stiamo anche vedendo come il sonno per i giovani con depressione e ansia possa avere un grande impatto positivo sul loro benessere.

"È anche importante notare che il numero di giovani che segnalano ansia e depressione è tutto sommato ancora complessivamente contenuto. Una buona igiene del sonno è importante e se si è preoccupati per il proprio benessere o per quello dei propri ragazzi".

I ricercatori concludono affermando che il Dipartimento per l'Educazione inglese è consapevole dell'importanza del sonno nei bambini e nell'adolescenza - ed è davvero una buona notizia che da settembre 2020 le indicazioni ministeriali segnaleranno alle scuole di rimarcare agli studenti il valore di un sonno di buona qualità per molti aspetti della loro vita compreso il loro umore.

"Questo studio longitudinale conferma ciò che vediamo clinicamente - che il sonno scarso durante l'adolescenza può essere un" bivio ", in cui la salute mentale di un adolescente può deteriorarsi se non trattata e protetta. Fortunatamente ci sono interventi sul sonno disponibili per le scuole e le singole famiglie - e questi possono riportare gli adolescenti sulla strada di abitudini di sonno salutare” concludono gli studiosi.


I materiali della ricerca sono disponibili sul sito della University of Reading.

Riferimento bibliografico:
Faith Orchard, Alice M. Gregory, Michael Gradisar, Shirley Reynolds.
Self‐reported sleep patterns and quality amongst adolescents: cross‐sectional
and prospective associations with anxiety and depression
.

Journal of Child Psychology and Psychiatry, 2020

estate 2

Le pubblicazioni su Ubiminor riprenderanno a settembre.
A tutti i lettori, auguriamo buone vacanze!

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

Master accompagnare al futro 1

logo SPIAZZA ok

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca