Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Tutti sanno che gli adolescenti sembrano quasi naturalmente predisposti ai comportamenti a rischio. Una nuova serie di studi sembra gettar luce su specifici meccanismi cerebrali che aiutano a spiegare quello che avviene all’interno di un giovane cervello maschile.

20140918 rischio2


La facoltà di medicina della Florida State University riunito alcuni dei ricercatori più stimati, con l’obiettivo di per spiegare il motivo per cui gli adolescenti - maschi, in particolare - spesso si comportano in modo spericolato.

Ne è risultata una serie di 19 studi che affrontano la questione a partire da differenti punti di vista scientifici, tra i quali la psicologia, la neurochimica, la “neuroimaging”, le neuroscienze cliniche e la neurobiologia. Gli studi sono pubblicati in un volume speciale di Developmental Neuroscience , dal titolo: "Teenage brains adolescenti: Think Different?".

"Psicologi, psichiatri, educatori, neuroscienziati, professionisti della giustizia penale e genitori sono impegnati in una lotta quotidiana per capire e risolvere l'enigma dei comportamenti a rischio  degli adolescenti" ha detto il professor Bhide, che ha guidato il confronto. "Tali comportamenti impattano non solo sugli adolescenti che, ovviamente, si mettono a rischio serio e duraturo, ma anche sulle famiglie e sulla società in generale”.

"I costi emotivi ed economici di tali comportamenti sono molto pesanti. La ricerca descritta in questo libro offre indizi su ciò che può causare tali comportamenti disadattivi e come si possa essere in grado di predisporre metodi per contrastare, prevenendo o modificando questi comportamenti".

Riportiamo alcuni dei risultati pubblicati nel libro, che forniscono nuove spiegazioni riguardo al funzionamento del cervello di un adolescente:

• A differenza di bambini o adulti, i ragazzi adolescenti mostrano una più forte attività nella parte del cervello che controlla le emozioni di fronte a una minaccia. Uno studio basato sulla risonanza magnetica, ha rivelato che il livello di attività nel cervello limbico dei maschi adolescenti mentre sta reagendo a una minaccia, anche se sia stato espressamente detto al ragazzo di non reagire ad essa, era sorprendentemente diversa da quella negli uomini adulti;

• Misurando l’attività cerebrale, un altro team di ricercatori ha scoperto che i ragazzi adolescenti erano per lo più immuni alla minaccia di punizione, ma ipersensibili, al contrario, di fronte alla possibilità di ottenere grandi guadagni dal gioco d'azzardo. Questi risultati mettono in dubbio l'efficacia della pena come deterrente per i comportamenti a rischio o devianti nei ragazzi adolescenti;

• Un altro studio ha dimostrato che una molecola nota per essere di vitale importanza per lo sviluppo della paura di fronte a situazioni pericolose, è meno attivo nel cervello maschi adolescenti.

Questi risultati tendono a rimarcare le differenze neurochimiche tra cervelli di adolescenti e adulti, che possono essere alla base dei comportamenti complessi esibiti dagli adolescenti.

"I nuovi studi illustrano la base neurobiologica di alcuni dei comportamenti più insoliti, ma ben conosciuti presenti tra i nostri ragazzi", ha detto Bhide. "Lo stress, cambiamenti ormonali, complessità dell'ambiente psico-sociale e pressione dei pari contribuiscono alle sfide per l’integrazione e l’assimilazione che vengono affrontate dagli adolescenti.

"Questi studi cercano di isolare, analizzare e comprendere alcune delle potenziali cause di quel complesso enigma rappresentato da un adolescente. La ricerca mette in luce come potremmo essere in grado di interagire meglio con gli adolescenti, a casa o fuori casa, come progettare strategie educative e come meglio rapportarsi o modificare i comportamenti disadattivi di un adolescente".

estate 2

Le pubblicazioni su Ubiminor riprenderanno a settembre.
A tutti i lettori, auguriamo buone vacanze!

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

Master accompagnare al futro 1

logo SPIAZZA ok

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca