Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Ancora due anni dopo che i loro figli hanno fatto "coming out" dichiarandosi lesbiche, gay o bisessuali (LGB), molti genitori affermano che per loro è ancora molto difficile adattarsi a questa “novità”.

20190627 pride 3

È il risultato di uno studio da poco pubblicato. Le risposte di questi genitori riflettono, in media, quelle dei padri e delle madri che hanno appreso di recente quale sia l'orientamento sessuale dei loro figli, un riscontro che suggerisce che la maggior parte dei genitori si trova in difficoltà e a fare i conti con questa realtà anche per diversi anni.

L’importanza di questi risultati risiede nel fatto che studi precedenti indicavano che i genitori con difficoltà di adattamento hanno maggiori probabilità di disapprovare i figli, o addirittura di adottare comportamenti negativi nei loro confronti, che possono a loro volta mettere i giovani LGB a rischio di gravi problemi di salute.

"Sorprendentemente, abbiamo scoperto che i genitori che conoscevano l'orientamento sessuale di un giovane hanno ‘lottato’ con questa consapevolezza per due anni, tanto quanto i genitori che avevano appreso da poco la notizia" ​​ha spiegato David Huebner, professore associato di prevenzione e salute della comunità presso la George Washington University, al Milken Institute School of Public Health.

"Due anni sono un periodo molto lungo nella vita di un giovane che si trova a dover affrontare lo stress di un genitore che lo disapprova o che rifiuta la sua identità sessuale".

Questo studio è uno dei primi e più estesi che esamini gli stessi genitori, ha dichiarato Huebner.

Inoltre, lo studio include dati fin qui raramente studiati riguardo ai genitori, ha spiegato il professore, sottolineando che il 26% dei genitori intervistati aveva appreso essere il figlio o la figlia LGB solo da appena un mese.

Huebner e i suoi colleghi hanno studiato più di 1.200 genitori di giovani LGB di età compresa tra 10 e 25. I ricercatori hanno chiesto ai genitori che avevano visitato un sito Web con materiali informativi e risorse per i LGB, di compilare un questionario.

La domanda principale posta da Huebner e colleghi ai genitori è stata: "Quanto è difficile per te sapere che tuo figlio o tua figlia è gay, lesbica o bisessuale?" I genitori hanno risposto usando una scala su cinque punti che andava da non molto difficile a estremamente difficile.

20190627 pride 3a

I ricercatori hanno trovato in particolare che:

  • I genitori che avevano appreso l'orientamento sessuale dei loro figli due anni prima, riferivano di aver avuto problemi tanto quanto i genitori che erano stati informati di recente;
  • I genitori afroamericani e latinoamericani hanno riferito di problemi di adattamento maggiori rispetto ai genitori bianchi;
  • I genitori dei ragazzi più grandi hanno affermato di avere maggiori livelli di difficoltà rispetto ai genitori dei ragazzi più piccoli;
  • Padri e madri hanno riportato livelli di difficoltà similari sia in riferimento a figli maschi che femmine.

Huebner afferma che la difficoltà di cui la maggior parte dei genitori fa esperienza, ha uno sviluppo costante, per poi raggiungere un progressivo adattamento nel lungo periodo. Infatti, i genitori che erano a conoscenza ormai da cinque o più anni dell'orientamento sessuale del loro ragazzo, hanno riferito di avere un minor numero di problemi con il fatto che fosse LGB.

I genitori che hanno difficoltà ad accettare la notizia temono che il figlio possa doversi trovare ad affrontare una vita più difficile, subendo esperienze di bullismo o molestie. Altri hanno bisogno di tempo per adattarsi perché immaginavano da tempo un futuro eterosessuale tradizionale per il loro ragazzo.

Le ricerche precedenti realizzate da questo team suggeriscono che, se i genitori rifiutano il loro ragazzo o reagiscono negativamente, anche per pochi anni, il rapporto genitore-figlio viene danneggiato.

I comportamenti genitoriali negativi vanno dalla semplice disapprovazione al rifiuto totale. La ricerca di Huebner e altri studi suggeriscono che tale comportamento comporta per il giovane un alto rischio di depressione, suicidio, abuso di sostanze e altri comportamenti rischiosi per la salute.

Eppure, Huebner afferma che la maggior parte dei genitori, anche quelli in stato di shock quando apprendono per la prima volta la notizia, si preoccupano profondamente per i loro figli e alla fine si adeguano.

"I nostri risultati suggeriscono che interventi realizzati per accelerare il processo di adattamento aiuterebbero non solo i genitori ma anche i loro figli" ha spiegato Huebner. "I giovani LGB che hanno famiglie che li accettano, hanno maggiori probabilità di crescere bene quando entrano nell'età adulta".

Huebner e il suo team hanno creato un sito web, Lead With Love, che contiene risorse basate sull'evidenza rivolte alle famiglie, tra cui un film documentario, per aiutare i genitori che hanno appena saputo dell'orientamento sessuale di un figlio.

Allo stesso tempo, i ricercatori dicono che c'è ancora molto da fare. Ad esempio, questo studio ha esaminato i genitori e la loro reazione come in un'"istantanea". Dovrebbero essere fatte ulteriori ricerche che seguano genitori e figli per vedere come la relazione cambia nel corso dei mesi e degli anni. Tali studi potrebbero aiutare i ricercatori a sviluppare migliori supporti per le famiglie – quegli interventi che aiuterebbero a mantenere sani e forti i rapporti tra genitori e figli.

Per accedere a risorse genitoriali gratuite o per partecipare a studi di ricerca simili su questo argomento, si può visitare il sito Lead with Love qui: https://leadwithlovefilm.com


I materiali della ricerca sono disponibili sul sito della George Washington University


Riferimento bibliografico:
David M. Huebner, Kathleen M. Roche, Kendrick A. Rith.
Effects of Family Demographics and the Passage of Time on Parents’ Difficulty with Their Lesbian, Gay, or Bisexual Youth’s Sexual Orientation.
Archives of Sexual Behavior, 2019

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

Master accompagnare al futro 1

logo SPIAZZA ok

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca