Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Molti adolescenti trovano piacere nell’aprire un libro o una rivista ogni tanto. Alcuni di loro, poi, si appassionano alla lettura e amano le storie e i personaggi che incontrano nei romanzi. I vantaggi per il loro sviluppo della lettura dei classici per ragazzi e della letteratura in particolare rivolta ai giovani, come quella fantasy, se ben scritta, sono molteplici: supporto per il percorso scolastico, benefici cognitivi, sociali ed emotivi.

20180212 lettura 1

Qui di seguito vengono indicati i principali benefici, per i quali un genitore dovrebbe incoraggiare alla lettura il proprio ragazzo adolescente, cercando di rendere il più possibile piacevole per lui questa attività.


Benefici per il rendimento scolastico

In genere ci si concentra sull’importanza di insegnare come leggere dai primi anni della scuola fino a metà dell’infanzia. In realtà, anche nel corso dell’adolescenza i ragazzi continuano a sviluppare attivamente le loro capacità di lettura.

Gli studi dimostrano che la maggior parte degli adolescenti ha difficoltà di comprensione nella lettura. Inoltre, a quell'età, i ragazzi stanno ancora acquisendo familiarità con locuzioni, modi di dire e con il significato di parole di uso comune.

Dal momento che le capacità di lettura sono di vitale importanza per eccellere in tutte le altre materie - dalla storia, alla scienza, alla matematica – gli adolescenti hanno bisogno di continuare a fare esperienza di letteratura di alta qualità per sviluppare le loro capacità di lettura.

Se scelta in modo appropriato la buona letteratura presenta un sufficiente numero di parole già conosciute per prevenire la frustrazione di lettura di un adolescente, introducendo al contempo un buon numero di parole nuove per allargare lo specifico vocabolario di un ragazzo.

Ciò significa che è bene scegliere i libri in relazione al livello di lettura di un singolo piuttosto che di un gruppo. Poiché la maggior parte delle letture scolastiche non vengono assegnate individualmente, occorre fare attenzione ai segnali di frustrazione o di noia di un ragazzo.

Entrambi questi segnali indicano che si dovrebbe intervenire e integrare la lettura assegnata a scuola con una letteratura più appropriata per il livello di abilità e di interessi del ragazzo. Così facendo lo si aiuterà a sviluppare il suo massimo potenziale scolastico e ad interessarsi alla lettura della letteratura.

20180212 lettura 1a


Benefici cognitivi

Uno dei principali benefici cognitivi del leggere letteratura è lo sviluppo delle capacità di ragionamento.

Gli adolescenti, specie quelli più piccoli, in genere credono che ci sia "una sola verità" nel mondo e che non sia influenzata da pregiudizi e prospettive personali.

Accettano le informazioni che vengono fornite da esperti - inclusi genitori e insegnanti – o derivano da cose di cui loro stessi fanno esperienza con i propri sensi. Questo tipo di ragionamento è meno avanzato di quello dei ragazzi più grandi e dei ventenni, che si rendono conto che la verità è relativa e varia da persona a persona.

I personaggi della buona letteratura possono aiutare gli adolescenti a progredire nella loro capacità di ragionare. Questi personaggi affrontano dilemmi cognitivi e / o morali che superano i tipici dilemmi che mediamente sperimentano gli adolescenti.

Conseguentemente al dover affrontare grandi dilemmi, i personaggi devono passare attivamente da un livello basso a un alto livello di ragionamento nel corso della narrazione.

Questo processo viene a costituire un modello per lo sviluppo delle capacità di ragionamento dei lettori adolescenti in modo naturale e coinvolgente. Essere esposti all’evoluzione del modo di ragionare dei personaggi può a sua volta aiutare la capacità delle persone stesse di pensare e ragionare sul mondo.

20180212 lettura 5


Vantaggi sociali ed emotivi

Basta aver avuto la fortuna di ascoltare la conversazione di un ragazzo con un amico riguardo a un libro o a una serie di libri.

La lettura della letteratura aiuta anche lo sviluppo sociale ed emotivo. Per esempio, i personaggi nei romanzi di alta qualità spesso rappresentano background, contesti differenti, sia riguardo la situazione economica, sia per le etnie diverse, le zone del paese lontane e singolari, o le aree del mondo in cui la vicenda si svolge.

Differenti personaggi espongono i giovani lettori a mondi che un ragazzo italiano normale non riesce di solito a esperire in prima persona. L'esposizione alla diversità può aiutare l'empatia dei giovani per gli altri, la tolleranza per la differenza e lo sviluppo della sensibilità emotiva.

Essere esposti a differenti sfondi sociali e culturali, a punti di vista differenti, può anche aiutare i giovani a superare l'egocentrismo adolescenziale, il che a sua volta giova alle loro interazioni con compagni, insegnanti e genitori.

Infine, leggere la letteratura può ampliare la gamma emozionale di un adolescente.

La letteratura di qualità procura naturalmente una serie di forti emozioni ai lettori - tra cui rabbia, angoscia e senso di perdita. Alcune di queste emozioni potrebbero non essere mai state sperimentate in precedenza dal ragazzo.

Pertanto, leggere letteratura offre ai ragazzi un'opportunità per affrontare e elaborare emozioni forti in un ambiente sicuro senza sentirsi sopraffatti dalle stesse emozioni. Questo aiuta a prepararli per le future situazioni del mondo reale - come la morte di un nonno o la malattia grave in un amico – esperienze che susciteranno simili forti reazioni.

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

Master accompagnare al futro 1

logo SPIAZZA ok

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca