Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

21 maggio ore 15.00

Fra poco devo svegliare le ragazze per cominciare i turni di pulizia e poi i compiti. Devo pensare alla cena. Chi deve prepararsi il pranzo per domani?

20190506 Ramella

Vengo un po' prima da te perché ho un dubbio, tua mamma ha chiamato per sapere se sul telefono della Comunità sono arrivate le foto delle scarpe che ti vuole comprare.

È confusionaria ma non più di quanto lo sia normalmente, prima dice di averle inviate poi che voleva sapere se poteva mandarle.

Dubbio.

Le ha mandate sul tuo telefono?

Vi sentite di nascosto?

Tu sai che non la puoi sentire con il tuo telefono, le telefonate così come i vostri incontri devono ancora essere filtrate da noi, devono essere “protetti".

Ci rifletto se condividere con te questo mio dubbio, mi chiedo se sia meglio controllare da sola il tuo telefono, tanto le password e i codici li conosco, abbiamo un accordo: io devo poter sempre controllare il telefono e quindi se decidi di cambiare i tuoi codici mi devi avvertire.

Ma il nostro è un rapporto basato sulla fiducia reciproca, ho sempre cercato di dirti la verità su ciò che ti riguarda. Tu questo lo sai, lo sapevi quando ti dicevo che la mamma non andava con regolarità agli appuntamenti al Sert, quando ti dicevo che l’avevano trovata positiva all'eroina, quando parlavamo di tuo fratello, del fatto che sarebbe andato in affido. Perciò ci ripenso, e decido che anche questa volta ne avrei parlato con te, ti avrei messo al corrente del mio pensiero e insieme avremmo controllato il tuo telefono.

Ti vengo a chiamare che sei in camera, a letto. Ultimamente nel momento del riposo ti addormenti profondamente e ci vuole un po' prima di riuscire a svegliarti.

Franci ha chiamato la mamma per delle scarpe.

Ha detto che ha mandato le foto sul telefono della Comunità, ma non sono arrivate.

Controlliamo il tuo telefono.

[continua]

20190506 2 Ramella 000

(Clicca sull'immagine per leggere il testo in pdf)

Autrice
Rachele Ramella
Di Pavia. Educatrice e Psicologa, già educatrice domiciliare con minori, dal 2015 lavora nella comunità educativa femminile Casa Miriam di Arimo.

 

Elaborato finale del Master
Il trattamento multiprofessionale di bambini e adolescenti vittime di violenza
I Edizione  Gennaio 2017- Dicembre 2018
www.master-tutela-minori.it

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

Master accompagnare al futro 1

logo SPIAZZA ok

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca