Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

famiglia

  • Filastrocca del giudice dei genitori

    Quel giudice dei minori
    difendeva i genitori
    e per i bimbi veri eran dolori.

    filastrocca giudice

  • Filastrocca del rifiuto

    Okay, la bigenitorialità. Okay, i legami di sangue. Purché non se ne faccia un’ideologia, perché le ideologie lasciano morti e feriti e questa non è da meno.
    Alcuni bambini si allontanano da un genitore perché non riescono a perdonarlo. Ci sono ferite da rimarginare, non megafoni da impugnare. Non è una mamma cattiva a determinare l’alienazione del papà, è una sofferenza ancora aperta di cui occorre tenere conto.

    20170605 rifiuto

  • Filastrocca dell’adolescente adottato

    Trenta chili ed un sorriso

    M’han comprato dal Perù

    20141217 adozione

  • Filastrocca dell’amarezza e del rifiuto

    Ah, non ce la faranno
    a costringermi in sposa.
    Posso fingere un malanno
    inventare qualcosa
    ma io non sono in vendita
    e dovranno accettarlo.

    20170925 amarezza 2

  • Filastrocca dell’amarezza e dell’assenso

    Ora tu vuoi sapere
    perché ho accettato.
    Non mi puoi giudicare
    per averlo sposato.

    20170927 assenso

  • Filastrocca dell’udienza “Sì va beh…”

    Sì va beh era l’oro della mamma…

    Sì va beh il denaro si guadagna…

    20141223 filastrocca va beh

  • Filastrocca della bigamia

    Mamma a 13 anni, abortisce a 15 nel rapporto con un adulto connazionale di cui voleva essere la seconda moglie. La sua scelta la racconta con serenità: un modo come un altro per raggiungere quella sicurezza economica che i genitori non riescono a darle e a cui non è disposta a rinunciare – né a procurarsela nel tempo, con le proprie forze, con pazienza e lavoro. Sono troppo attraenti le cose, per avere voglia di aspettare.

    20160222 filastrocca bigamia

  • Filastrocca della costola rotta

    Quando bruciano i maltrattamenti i ragazzi lo chiedono: portami dovunque ma non farmi tornare a casa. Dopo qualche mese di allontanamento si pongono i problemi veri, i conflitti interni, i sensi di colpa. Meglio ritornare nella violenza, sentendosi parte di una famiglia, o restarsene fuori, con un buon prezzo di solitudine?

    20160126 filastrocca costola rotta 4

  • Filastrocca della mamma che non vuole stare senza

    Il papà le dà le botte
    Lei lo cerca giorno e notte 

    20150318 filastrocca stare senza

  • Filastrocca della missione impossibile

    La violenza fisica o sessuale sui bambini è tra i reati più gravi, inaccettabili, carichi di conseguenze drammatiche nel breve come nel lungo periodo. Ma è anche una delle accuse più difficili da provare, specialmente quando i fatti avvengono tra le mura domestiche, perché nella stragrande maggioranza dei casi non ci sono testimoni ulteriori al bambino vittima del reato.
    L’esperienza di giudici e operatori dice che, purtroppo, tanti processi per maltrattamenti o abusi sui bambini va a finire in niente. Cioè si assolve non per la certezza dell’innocenza, ma per non essere riusciti a provare niente.

    20160621 missione 3

  • Filastrocca della piccola Fortuna e dell’unica Speranza

    Cara, piccola Fortuna
    il tuo nido è sulla luna.
    Giochi a palla con le stelle
    che son come tue sorelle.

    20160517 speranza 2

  • Filastrocca delle bambole bambine

    Il bimbo lancia i giochi
    la mamma li raccoglie.
    Un uomo ha gli occhi fiochi
    e conta le sue voglie.

    20160523 bambole rotte

  • Filastrocca delle cose che si buttano

    I giochi sul tappeto
    La palla nell'aiuola
    Lo zaino colorato
    Coriandolo che vola

    20160510 buttano 2

  • Filastrocca delle gentilezze

    Son sempre gentilezze.
    Babbo ha fatto le carezze
    alla mamma, e gliele ha date
    con le scarpe chiodate.

    20160614 gentilezze 1

  • Filastrocca delle infinite doglie

    Sento ancora le doglie
    e son più di dieci anni 
    perché essendo sua moglie 
    sono tanti gli affanni. 

    20150505filastrocca doglie

  • Filastrocca di chi arriva per mare

    Ho lasciato la mia terra

    povertà e devastazione. 

    20150113 filastrocca per mare 3

  • Filastrocca di un assassino

    Io l'importante l'ho individuato,

    è che mio figlio sia un bimbo educato.

    20150203 filastrocca assassino

  • Filastrocca di una mamma brasiliana

    Questa mamma brasiliana

    vive alla giornata, tutt'al più alla settimana. 

    20150127 filastrocca madre brasiliana

  • Filastrocca in piedi sulla soglia

    A 18 anni si diventa adulti.
    Davvero?
    Giuridicamente certo, ma nella vita vera un giorno in più cambia poco. E se non si ha una famiglia alle spalle e si è arrivati fin lì con l’aiuto di adulti che non erano i genitori (leggi affidatari, leggi educatori di comunità) il compleanno fatidico diventa una meta e una forca al medesimo tempo.
    Queste rime sono dedicate a una ragazza in particolare, ma sono anche un pensiero di gratitudine per quella bellissima realtà che è l’associazione nazionale Agevolando, composta da “ex” fuori famiglia. Per info, www.agevolando.org 

    20170612 soglia 4

  • Filastrocca molto APP

    L’Unione Val d’Enza ha inaugurato il 20 novembre 2015 un nuovo APP, un APP-artamento dove minori con storie familiari complesse trascorrono diverse ore, ma non quelle notturne, con un affido familiare part-time a due adulte accoglienti e la possibilità di condividere la quotidianità tra loro e con degli educatori dedicati. 

    20151215 filastrocca app

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Link amici

Area riservata