Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

padre

  • Di due genitori, se uno solo resiste in genere è la madre. Non stavolta, che cultura, abitudini e patologie psichiatriche rendono la mamma davvero poco affidabile. Resiste il padre, ci sono i nonni paterni, ma quando la lancetta si avvicina all’adolescenza la ragazza presenta il conto.

    Mi è nata con l’etichetta
    come la merce del supermercato.

    20180604 etichetta 2

  • Il padre è in carcere e ci starà a lungo, lui preadolescente è segnalato per un lungo elenco di soprusi e ribellioni a coetanei e adulti. Sulle orme del padre, pensiamo.
    Forse lo è davvero, anche quando sembra mettere la testa a posto dopo che proprio il papà gli ha chiesto di comportarsi bene. E quale sia e sarà il peso di quest’uomo ingombrante, nella vita del ragazzo, è difficile capire.

    20170619 angelo carcere 2

  • Indagare con uno sguardo pedagogico i percorsi di crescita e di iniziazione maschile [1] al mondo adulto nella letteratura del Novecento sembrerebbe portare fatalmente e scontatamente a un percorso che attraverso Salinger e Conrad rilegga il grande romanzo di formazione e ne confermi le straordinarie categorie estetiche ed educative. Ci sia consentito invece scegliere una strada laterale, indagando pedagogicamente un paio di altri contributi letterari a un discorso sulla crescita e sull’iniziazione all’età , contributi che ci porteranno ad esiti più inquieti e per certi versi meno scontati.

    20131125 iniz1

  • La notizia è del 2.03.17. La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha condannato l’Italia per non essere intervenuta in un caso di violenza familiare. La moglie lo aveva denunciato ma a questo non erano seguiti provvedimenti e, in un ennesimo litigio, quando il figlio è intervenuto a difendere la madre, il padre ha ucciso il ragazzo. La moglie, ferita, è riuscita a mettersi in salvo.

    20170307 sentenza 3

  • Nicola, un bimbo di 6 anni. Entra in un negozio di abbigliamento insieme all’affidataria e si mette a tremare davanti a un mazzo di cinture appese.
    Ne indica una borchiata: “Pensa se papà mi picchiava con quella”.
    Questa filastrocca è per lui, ed è stata scritta canticchiando. Forse per quietare la paura la rabbia che non lo hanno mai lasciato in pace, neppure dopo.

    Laccio, cintola, cinghia,
    m’hanno chiuso il cuore dentro una conchiglia.

    20150909 filastrocca gola 1 

  • Voi pensate che i bambini
    stiano dove li metti.
    In ludoteca e ai giardini
    facciamo incontri protetti.

    20170220 incontri protetti 2

  • Io, sono stata
    quella che ha fatto 
    la telefonata.

    20151006 filastrocca 13 anni 2

  • Il matrimonio si è rotto
    per tradimento o minaccia
    e lui ha messo un cerotto
    per cancellarle la faccia

    20171127 cerotto 3

  • Ho conosciuto una favola nera
    e ho macinato la vita in galera.

    20160606 consiglio 3

  • Mia moglie è libera 
    fa ciò che vuole 
    purché lo faccia
    senza rumore.

    20150617 filastrocca padre 2 

  • Ci sono uomini (e più raramente donne) che violentano i bambini.
    Ci sono genitori che lo fanno con i figli.
    Il tribunale per i minorenni interviene ancor prima delle sentenze, e dunque in casi non ancora accertati, adottando caso per caso provvedimenti di protezione per i bambini.
    Ascoltati in udienza, non succede spesso che i padri ammettano le loro azioni. Questo è un raro caso in cui, invece, è successo – ed anche la madre ha avuto una condotta quantomeno singolare.

    20160413 gioco sporco

  • Nella coda più fredda di questo inverno ho notizia di una mamma che col suo bambino (non ancora 6 anni) trascorre i pomeriggi in autobus, pur di stare al caldo, perché se il bimbo fa rumore papà si arrabbia. E quando papà si arrabbia, si sa già come va a finire.

    4 gradi sotto zero
    batto i denti, son sincero.

    20180312 autobus 2

  • Esimio Magistrato,
    la vedo preoccupato.
    È giusto sia informato
    di chi ha convocato.

    20150520 filastrocca padre invertebrato 2 

  • Le ho detto: “Bimba mia,
    bada, non ti fidare
    di chi ti porta via
    e ti vuol pilotare”

    20150707 filastrocca sconsolato 2

  • “Mi sento pronto per fare il papà,non per prendere in mano la mia vita”. Lo ammette malvolentieri - preferirebbe di gran lunga essere libero, è la sua idea fissa da sempre - ma l’eroina non è stata una buona compagna e riavvicinarsi alle figlie passa per questa strada: la comunità, in un certo senso anche abbassare la testa.

    20170109 non trovo parole 2a

  • È scomodo vivere tra due culture che sono almeno altrettante vite possibili. Lo sanno gli adolescenti adottati o i giovani stranieri di seconda generazione. Lo sa questo ragazzo, nato da genitori rom. La mamma ha scelto una vita “regolare” per il bene proprio e dei figli, il padre si è perso nella droga, e questo ragazzo vive tagliato a metà.

    Urlo in faccia a mia madre
    ZINGARA DI MERDA
    perché ha mollato mio padre
    e ha lasciato che si perda.

    20150923 filastrocca bambino a metà

  • Okay, la bigenitorialità. Okay, i legami di sangue. Purché non se ne faccia un’ideologia, perché le ideologie lasciano morti e feriti e questa non è da meno.
    Alcuni bambini si allontanano da un genitore perché non riescono a perdonarlo. Ci sono ferite da rimarginare, non megafoni da impugnare. Non è una mamma cattiva a determinare l’alienazione del papà, è una sofferenza ancora aperta di cui occorre tenere conto.

    20170605 rifiuto

  • È stato un temperino
    contro la giugulare
    il morso del destino
    venuto a ribaltare

    20161128 Temperino 1a

  • Il 21 febbraio 2017 i giornali hanno riportato la notizia. Si è chiuso con la prescrizione, presso la Corte d’Appello di Torino, il processo contro un uomo accusato di abusi sessuali sulla figlia della compagna (la bambina aveva 7 anni) e condannato in primo grado a 12 anni di reclusione.
    Ma poiché di anni ne sono passati 20, da quando tutto è iniziato, si è arrivati alla prescrizione. I magistrati hanno chiesto scusa ai cittadini italiani e alla vittima, che oggi è una donna di 27 anni.

    20170227 abuso 3a

  • C’è una distanza tra il vissuto e il desiderato, e per alcuni è uno iato insopportabile. Odioso, ma non incolmabile.
    Le strategie si trovano. Anche al prezzo del proprio rispetto di sé.

    Io non mi capisco
    non mi riconosco
    non lo concepisco
    però poi colpisco.

    20151117 filastrocca ingorda 

estate 2

Le pubblicazioni su Ubiminor riprenderanno il 3 settembre.
A tutti i lettori, auguriamo buone vacanze!

Iscriviti alla newsletter

Link amici

Area riservata