Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

La maggior parte delle persone vorrebbe essere più felice. Ma non è sempre facile sapere come raggiungere questo obiettivo. Esiste una formula per produrre la felicità?

20210629 Formula 1

Ne sono state suggerite molte. Dormire a sufficienza. Esercizio. Meditare. Aiutare gli altri. Trascorrere del tempo con amici e familiari. Sono tutte cose legate alla felicità. Ma non funzionano per tutte le persone.

La felicità è un sentimento davvero complicato. Può cambiare rapidamente ed è diversa per tutti in modi che gli studiosi non riescono a definire. Ricerche in corso stanno cercando di mettere a fuoco questa soggettività e ottenere una visione più completa di cosa sia la felicità.

Gli studi sulla felicità dicono poco, riassumono con poche domande come si sentono le persone in generale. Inoltre, non sappiamo cosa stessero facendo pochi minuti prima, anche se sappiamo che potrebbe essere importante per comprendere le loro risposte.

Le aspettative nella felicità contano molto. La felicità, secondo alcuni studi, non dipende da quanto bene vadano le cose, piuttosto che vadano meglio del previsto.

Le aspettative elevate possono essere un problema. Non è una buona idea dire a un amico che adorerà il regalo che sta per ricevere. Abbassare le aspettative all'ultimo momento aumenta la probabilità di una sorpresa positiva.

Il problema nell'usare questo trucco per provocare la propria felicità è che anche le aspettative sugli eventi futuri influenzano la felicità.

Se si avesse in programma di incontrarsi con un amico dopo il lavoro, si potrebbe essere infelici se poi l’amico annulla improvvisamente l’incontro. Tuttavia aspettarsi che l’amico lo annulli non renderà felici: si potrebbe essere un po' più felici durante tutto il giorno se non si vede l'ora di incontrarlo, anche se c'è il rischio che le cose non vadano nel modo giusto.

Un altro motivo per cui è difficile “adulterare” la felicità è che le aspettative sono davvero importanti per il processo decisionale. Se ci si aspetta sempre il peggio, è difficile fare delle buone scelte. Quando le cose vanno meglio del previsto, queste sono le informazioni che il cervello può utilizzare per rivedere le aspettative verso l'alto in modo da fare scelte ancora migliori in futuro.

Le aspettative realistiche sono generalmente le migliori. Infatti, gli studiosi hanno scoperto che la felicità è strettamente legata all'apprendimento del proprio ambiente.

20210629 Formula 1

Ci sono momenti, come durante le vacanze, in cui abbassare le aspettative potrebbe non essere una cattiva idea. Dopotutto, le proprie aspettative potrebbero essere un po' irrealistiche se, ad esempio, si sceglie la destinazione delle proprie vacanze sulla base del racconto entusiasta di un amico. Ci si potrebbe divertire di più se non ci si aspetta che tutto vada alla perfezione.

La maggior parte degli eventi, sottolineano gli esperti, non influisce a lungo termine sulla felicità.

Si potrebbe pensare che ci sia qualcosa di sbagliato in se stessi se non si prova una felicità duratura per una promozione, ma la gioia limitata nel tempo è un adattamento che aiuta il cervello a conformarsi alle circostanze in modo da essere pronto a fare la prossima mossa.

In contesti incerti, quello che è successo pochi minuti fa è spesso irrilevante per il compito nuovo che si deve affrontare.

La natura effimera della felicità significa che si potrebbe stare meglio pensando alla felicità in un modo diverso. La felicità è uno strumento, non un obiettivo in sé, sottolineano psicologi ed esperti di salute mentale. Può aiutare a capire meglio cosa ci sta a cuore, cosa apprezziamo.

Può dirci se le cose stanno andando sorprendentemente bene, il che potrebbe motivarci a continuare in quel modo quando è il momento. Quando la felicità diminuisce, potrebbe essere un segno che dovremmo provare qualcosa di nuovo.

La pandemia ha avuto un grande impatto sulla salute mentale. Non è mai stato così importante capire cosa siano la felicità e il benessere. Non si sa perché alcune persone rimangano turbate più a lungo di altre. Non si sa perché l'incertezza sia davvero stressante per alcune persone ma non per altre.

Le ricerche in corso sulla felicità non porteranno mai a una formula per la felicità, ma la scienza può aiutare a spiegare i diversi fattori che contano per la felicità in ognuno di noi.

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Accetto Termini e condizioni d'uso

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

UbiminorYoutube1

logo sharewood

logo SPIAZZA ok

Master accompagnare al futro 1

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca