Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Decine di migliaia di minori rifugiati non accompagnati si imbarcano in viaggi pericolosi, mettendo in pericolo la loro vita.

Il suo nome è Mary. È originaria di Benin City, in Nigeria. Quando aveva diciassette anni, Mary ha cercato di sfuggire a una vita senza prospettive per andare a lavorare in un ristorante in Italia. Invece è stata raggirata da trafficanti che volevano introdurla nell'industria del sesso.

20170529 traffico 1

Lui si commuove mentre mi parla della guerra. Anzi delle guerre. Quella sua privata e personalissima, combattuta in silenzio ed eroicamente in due tempi: prima contro la malattia degenerativa e implacabile che gli ha consumato la moglie fino ad annientarla e poi contro il vuoto del lutto, il panico da perdita che ti spezza fiato e vita.

20170322 siriani

Sbadigliamo all’unisono. Fiaccati dalla fame e da differenti, ma ugualmente estenuanti, fatiche. Per lui ore di scuola: dunque regole da rispettare, un mondo da imparare, amicizie nelle quali impegnarsi e mettersi in discussione, giochi da inventare, ed in aggiunta, l’allenamento a pallacanestro: il difficile equilibrio tra la voglia di primeggiare e il gioco di squadra, il rapporto tra io e noi, la responsabilità e le emozioni condivise.

20170220 permesso

Una mattinata densa di contenuti quella che ha visto impegnati amministratori locali, professionisti della cura, esponenti del Terzo settore, operatori sociali nella cornice dell’omonimo convegno che si è svolto il 26 gennaio a Palazzo Reale, in una Sala conferenze gremita di partecipanti.

20170202 Melograno 2

Questo articolo, uscito nell’2013 con il titolo “Nei CIE, in punta di dita” sul Corriere delle Migrazioni (www.corrieredellemigrazioni. it). Allora era lecito aspettarsi una definitiva rottura con un sistema di detenzione amministrativa che aveva portato solo lutti, desolazione e sofferenze, oltre che rivelarsi inutile. A maggior ragione, oggi che lo si intende riportare in voga ci pare utile rimetterlo in circolazione, perché la memoria aiuta a difendersi.

20170118 CIE

per Jatta
(Gambia 1999 – Italia 2016)

Non era parte del prezzo
insegnarti a nuotare.
Eppure quello era un mezzo
da doverci pensare

20161202 Jatta 1

La sua voce è spaesata. Non è solo paura è anche confusione. La sua voce non me la ricordavo più a dire la verità. Sono passati troppi anni e di quelli, almeno per lui, cruciali.

20161206 Orsetto a

Nell’arco di pochi giorni due ragazzi sono morti in Emilia Romagna. Entrambi minori stranieri non accompagnati arrivati in Italia attraversando pericoli e devastazioni, entrambi affogati in acque imprevedibili proprio quando sembrava che per loro il peggio fosse passato.
Non li ho conosciuti personalmente, amici che li hanno incontrati mi hanno trasmesso qualcosa di loro.

20161202 Dao 2

Il dato più impressionante, e non è che ne manchino nel Dossier statistico immigrazione per il 2016 da poco presentato da Idos nelle principali città italiane, è rappresentato dal numero dei migranti forzati, ovvero da tutte quelle persone che, non avendo altra scelta, sono state costrette a lasciare la loro casa e il loro paese. 

20161124 odissea 1

Schmoelln (Germania), 22 ottobre 2016. Un giovane somalo di 17 anni, già in cura per depressione e ospitato in un centro per minori stranieri, è seduto sul davanzale di una finestra del quinto piano. Sotto di lui e dai palazzi vicini, cori di “Salta! Salta!”, altri riprendono col telefonino.
La polizia cerca di convincerlo a desistere. Inutilmente. 

20161024 folla omicida 1

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

Master accompagnare al futro 1

logo SPIAZZA ok

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca