Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Una ragazza delle superiori scopre dai social che non è stata invitata alla festa di un amico. Ci rimane comprensibilmente molto male e si rivolge ai genitori per avere un consiglio.

20190129 conflitto sociale 3

A tutti capita ogni tanto di vivere dei conflitti. Il conflitto è una componente normale della vita. E imparare a gestirlo in modo sano aiuta i ragazzi a padroneggiare le abilità sociali di cui hanno bisogno. A differenza dei conflitti, però, il  bullismo non è una parte normale della vita. Non è un "rito di passaggio" e non rende i ragazzi più forti.

20190129 differenza 7a

Sappiamo da qualche anno che nel nostro Paese i bambini patiscono più di altri il diffondersi della povertà. Se non do tutto per scontato mi ritrovo a chiedermi: come fanno i bambini ad essere poveri?

20190128 bambinipoveri 1

Le mani delle donne contengono amore, calore, sapienza, coraggio, forza, virtù.

Sono mani che hanno amato, che hanno curato, che hanno scaldato, a volte sofferto, altre trattenuto, altre ancora lasciato, e che a loro volta sono state amate, curate, scaldate, che sono state lasciate e spesso trattenute da mani che, in determinate circostanze, sapevano come incapsulare la sofferenza nei polpastrelli e trasmettere solo amore e cura, dedizione, passione.

20181223 Natale 1

Anche il giorno di Natale
va un po’ bene, va un po’ male
e se i bimbi fanno festa
noi si sta con quel che resta.

20181217 fil Natale 2

Provate a chiedere a degli adolescenti come iniziano la loro giornata, molto probabilmente vi risponderanno che lo fanno controllando gli aggiornamenti di Facebook.

20181217 dispositivi 8

Quando i funzionari della sanità pubblica vengono a conoscenza di un'epidemia di epatite  o di influenza, entrano in azione con campagne di informazione, monitoraggio e sensibilizzazione. Dovrebbero agire con la stessa urgenza e preoccupazione quando si tratta di traumi infantili?

20181119 illness

Per la mamma è un bambino incontenibile. Sulla soglia della preadolescenza, in mezzo a una brutta separazione tra i due genitori, questo bambino si è costruito una corazza virtuale con una dipendenza da internet piuttosto severa. Non è semplice, adesso, aiutarlo a venirne fuori.

Il bambino sfracassone
sta aggrappato al cornicione
poi si attacca al lampadario
forte come un dromedario.

20181203 fracassone 2

Le prime settimane di un nuovo anno scolastico possono turbare e generare insicurezza anche nei ragazzi più saldi e sicuri di sé, provocata dall'ingresso in nuove classi, con insegnanti e gruppi ancora da conoscere, dalla "pressione" per partecipare a nuove attività extracurricolari, sportive o ricreative, e anche dall'insorgere di nuovi tratti di personalità.

20181030 fallimento 1 

"Ho bisogno di un favore: puoi prendermi le pillole?" 'Puoi aiutarmi ad alzarmi?' "Puoi andare alla mia borsa e portarmi il flacone della medicina?"

20181113 caregiving

Lo stato di indecisione e di conflitto interiore così caratteristico per un ragazzo adolescente, costituisce anche un importante fattore di sviluppo e maturazione.

20180913 ambivalenza 2a

È un gioco, anzi meglio, un esperimento che facciamo quando andiamo nelle scuole insieme con il mio amico illustratore Lorenzo Terranera. Prima diciamo ai pargoli di disegnare le loro paure e dargli un colore.

20181022 ponte 4

Il racconto dell'esperienza in comunità, fatto un giovane diciassettenne ospite della Fondazione Rosa dei venti onlus.

Partiamo dal presupposto che questa è per me la prima esperienza in comunità. Di certo non è per niente facile entrare e ritrovarmi fuori casa con persone a me completamente sconosciute; è tutta una questione di tempo.

20181008 scrauso 4

Ognuno di noi porta nel cuore alcuni insegnanti più di altri. Pietro Bellasi è stato un professore amatissimo da generazioni di studenti e un grande uomo di cultura. Se n’è andato poche settimane fa. Questo ricordo è per lui.

Una filastrocca
fatalmente scocca
per te che avevi il gusto
delle rime al posto giusto.

20180917 bologna 3

A Gennaio 2019 riparte l'avventura del  master: "Minori e famiglie: accompagnare al futuro" che è  pensato come percorso di studio, approfondimento e crescita, dedicato agli operatori che come assistenti sociali, educatori, psicologi, neuropsichiatri infantili e legali ecc., lavorano in servizi coinvolti o a supporto della  tutela di minori e  famiglie. Un'intervista a Stefano Cirillo, direttore  scientifico del master e a Paolo Tartaglione, pedagogista e direttore didattico del master.20180920 intervista

Gli uomini commettono la maggior parte degli omicidi. Gli esperti, i politici e i media si spendono molto per spiegare, di volta in volta, le tragedie che si verificano, chiedendosi se siano dovute a malattia mentale, alla scarsa efficacia delle attività di prevenzione e di contrasto del disagio sociale o alla facile disponibilità di armi da fuoco. Tutte queste possibili spiegazioni ruotano intorno a domande più grandi e centrali: perché c'è sempre un uomo dietro queste sparatorie? E perché è quasi sempre un giovane uomo?

20180731 armi 5

C’è una parte più vera
non si mostra ogni giorno
puoi sfiorarla, ma appena
quando farà ritorno.

20180801 sogni bambini 4a

Non c'è bisogno di provare a forzare un adolescente impacciato e schivo a diventare il centro dell'attenzione in un contesto pubblico. Essere timidi non è una brutta cosa. A volte però la timidezza può derivare da una scarsa sicurezza in se stessi e può interferire con la capacità di un adolescente di comunicare in modo efficace, partecipare alle attività o incontrare nuove persone.

20180718 timidezza 7

Laboratori, momenti di svago, assemblee, colloqui, riposo, pasti, uscite di piacere, scuola, lavoro, sport… Nei ritmi serrati della vita quotidiana di una comunità per adolescenti si sente spesso il bisogno di prendere il respiro e fermarsi.

20182307 GRT

L’età più “pericolosa” della fase adolescenziale sembra essere quella dei quattordici anni. Se si conosce qualche adolescente questo potrebbe non rappresentare una sorpresa, ma la più recente ricerca ha confermato che i picchi dei comportamenti più azzardati avvengono in questo preciso momento nella media adolescenza.

20180614 quattordici 3

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Ho letto e accetto le regole per la Privacy e Termini di Utilizzo

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

Master accompagnare al futro 1

logo SPIAZZA ok

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca