Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Info: info@ubiminor.org  |  Segnalazioni: notizie@ubiminor.org  |  Proposte: redazione@ubiminor.org

Ubi minorubi-minor-progetto

Noi si gioca in tante stanze
qui il dolore, lì le danze.
Un’astrusa geografia
per descrivere la via

20200928 Primavera 1

Sono giorni di eroismi di cui preferiremmo non avere bisogno. Penso agli omicidi di Willy Monteiro Duarte e di don Roberto Malgesini, uccisi per un atto o una vita di generosità estrema fino al sacrificio di se stessi. Si sono spesi per mettere in salvo le vittime, per fermare la violenza diretta o strutturale che affama i più deboli, per creare un domani diverso.

20200923 inclusion 1

È ormai alle ultime battute “Girastorie”, il laboratorio di narrazione collettiva a distanza che ho avviato agli inizi di aprile, in pieno lockdown, con ragazzi e ragazze fuori famiglia, o con la sola madre.

20200916 Mizar 2

La rabbia è un’emozione, ma potrebbe essere anche scambiata per un comportamento, un’azione che crea e distrugge, motiva e disorienta. Occupa un posto predominante tra tutte le emozioni e tra tutti i comportamenti.

20200903 rrage 3

Da bambini era in programma anche l’educazione civica. C’era un libro apposito, adatto a pareggiare i tavoli zoppi. Tutti dicevano che era importante però poi si sa, bisogna finire il programma di storia e di letteratura, recuperare i ponti, e quel giro di interrogazioni saltato con le influenze… L’educazione civica restava all’ultimo posto. Talmente tanto che per un po’ è completamente scomparsa.

20200716 civica 1

Il comportamento controproducente si verifica o quando una strategia immediata scelta per fronteggiare una difficoltà peggiora la situazione o quando, cedendo a qualche “tentazione”, una persona ripete una pratica sebbene dannosa.

20200618 sabotare 1 

Quante volte abbiamo pensato: "Quando il virus sarà finito, farò questo e quest’altro….”, come se rimandasse tutto (o almeno le cose che più si desiderano) fino ad allora? Sicuramente lo stanno facendo anche molti adolescenti.

20200616 smettere 4

Le limitazioni e i blocchi attuati in tutto il mondo a causa della pandemia hanno influenzato negativamente la dieta, il sonno e l'attività fisica dei ragazzi, con particolari conseguenze per quelli alle prese con problemi di obesità.

20200609 obesità 4 

La pandemia che ci ha costretto a casa per mesi, esattamente dal 9 marzo al 4 maggio 2020, data di una graduale riapertura; è stata un’esperienza unica nel suo genere. Infatti il l lockdown per Covid-19 non è paragonabile alla seconda guerra mondiale, raccontata da molti dei nostri nonni, né alla Spagnola che è stata vissuta in tempi molto diversi dal nostro presente.

20200612 lockdown 1

Scrivere documenti, preparare budget o fare calcoli, rispondere al telefono e ogni tanto leggere e rispondere alle email. Oggi poi, con il lavoro da casa diventato per molti una necessità, il cosiddetto multitasking rischia di diventare la regola, con il sommarsi di impegni legati alla famiglia, alla gestione dei figli e della casa.

20200608 tasking 2a

Non è retorica. Se si vuol fare il pieno di speranza, energia, ottimismo, apertura, si può dare ascolto ai bambini e alle bambine, ai ragazzi e alle ragazze.

20200611 Lettere 1

Oltre a colpire il sistema immunitario e a rappresentare una minaccia, il contagio ha sconvolto pesantemente ogni aspetto della società. Ha modificato il modo in cui si lavora, si gioca, si impara, si fa esercizio fisico, si acquistano prodotti e si socializza.

20200608 connessione 4 

Le ragazze e i ragazzi ospiti delle comunità e degli appartamenti per l'autonomia della cooperativa sociale Arimo raccontano la loro esperienza del Covid-19 e delle restrizioni imposte dall'epidemia.

Cara maestra, non sono a lezione
qui non mi arriva la connessione
non avevo i compiti e non ho studiato
però non mi sono dimenticato

20200608 lezione 3 

Quando in molti Paesi sono state imposte le norme in merito a isolamento a casa e, successivamente, al distanziamento sociale, da alcune parti si è avuta notizia di gruppi di giovani e di adolescenti che non le hanno rispettate, creando assembramenti e comportandosi senza grande senso di responsabilità.

20200526 mantenere 2 

Bimbo bello fai la nanna
che la notte passerà
tra le braccia della mamma
stretto al petto del papà.

20200529 grandi 6

Il progetto : Disabilità e narrazione di sé; come raccontare le proprie piccole e grandi disabilità” , nasce in seguito alla pubblicazione  del romanzo di formazione ed autobiografico Nata viva” (prima edizione aprile 2011).

L’idea è nata grazie a Matteo Frasca, pedagogista che già lavorava in diverse scuole a Roma e provincia. Nel confrontarci è emerso che, dopo aver riscontrato un certo entusiasmo nel pubblico adulto, poteva essere una buona idea presentare il romanzo anche a bambini e adolescenti. 

20200528 potenziare 1

L’oscenità di un corpo bambino intrappolato tra le lamiere è totalizzante. Lo sguardo resta impigliato alle piccole membra di Karim stritolato dal cassonetto degli abiti usati, oppure fugge via.

20200526 Karim 6

I sentimenti di disperazione non si manifestano solo dopo che si è vissuto un evento traumatico, ma anche mentre lo si sta attraversando. In generale, i sentimenti di disperazione equivalgono alla sensazione che non esista alcuna possibilità di cambiamento, a prescindere dalle circostanze o condizioni personali.

20200525 coltivare 2

Scopri Arimo Cooperativa Sociale

Iscriviti alla newsletter

Accetto Termini e condizioni d'uso

Seguici anche su Facebook

UbiminorYoutube1

logo sharewood

logo SPIAZZA ok

Master accompagnare al futro 1

Link amici

Area riservata

Garante

logo cnca